sardanews

Multa ingiusta ma nessuno sa come si possa cancellare - Cronaca

Multa ingiusta ma nessuno sa come si possa cancellare - Cronaca
SASSARI. Il buon senso mettetelo da parte. Perché questa storia di ordinaria burocrazia può capitare a tutti. Il protagonista, un automobilista, parcheggia alle 9,30 in via Roma. Strisce blu. Paga 4 euro e conquista il diritto di restare fino alle 12,30. Piazza il tagliandino sul cruscotto, ma come chiude lo sportello lo spostamento d’aria fa scivolare il ticket in un punto cieco. Difficile notarlo dall’esterno del parabrezza. Passa il controllore. Non vede il biglietto e con solerzia lascia l’avviso di multa.L’automobilista arriva all’auto alle 12. Vede la multa, recupera il ticket triangolare e chiede all’ausiliario del traffico di cancellare la multa. Lui risponde che non può fare nulle e gli chiede di rivolgersi alla polizia locale. Il ligio automobilista va al comando. Gli dicono che la multa non l’hanno ancora ricevuta e rimbalzano lo sventurato alla Saba. Ma nella sede della società sostengono che può levarla solo l’ausiliario che l’ha messa. Il gioco dell’oca continua. L’automobilista va alla caccia del controllore. Nessuna traccia. Ora ha davanti a sé questa scelta. Pagare 25 euro per una multa ingiusta, o pagarne 33 per fare ricorso, e sperare di vincerlo.

vedi su La Nuova Sardegna









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie