© ANSA

La raccolta delle firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare per l'inserimento del principio di insularità nella Costituzione è vicina al traguardo delle 50mila sottoscrizioni. Lo comunica il presidente del Comitato Insularità, Roberto Frongia che traccia un primo bilancio della raccolta.

Ora si è in attesa delle firme che provengono dalle altre isole e dalla Federazione degli emigrati sardi per avere la certezza di avere centrato l'obiettivo. "Non c'è dubbio - osserva - che i sardi abbiano capito che questa è la madre di tutte le battaglie! L'assistenzialismo è finito e soltanto dalla consapevolezza della nostra identità può arrivare la soluzione dei problemi della continuità territoriale, del costo dell'energia, delle infrastrutture, della sanità e dell'istruzione che non possono più essere trattati come se fossero una maledizione atavica contro i sardi".

In 308 su 377 comuni dell'Isola - sottolinea il leader del Comitato - si è costituito il 'presidio insularità': abbiamo almeno una 'sentinella dell'identità della Sardegna'. Abbiamo cioè un'associazione locale, un consigliere comunale, un sindaco, un assessore che ha attivamente partecipato al progetto. Vorremmo ora coprire anche i comuni mancanti perché sia chiaro che tutta la Sardegna crede sino in fondo in questa sfida".   

Fonte: Ansa








Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie