sardanews

Scoperta maxi evasione da 700mila euro a Muravera

Nel corso della costante azione di contrasto all’evasione fiscale e al lavoro nero, le fiamme gialle hanno concluso un’attività di verifica nei confronti di una società del Sarrabus operante nel settore della ristorazione. L’azione dei finanzieri in forza alla tenenza di Muravera è stata orientata alla verifica del corretto assolvimento degli obblighi delle disposizioni tributarie vigenti ai fini delle imposte dirette, dell’iva e dell’irap nonche’ al controllo dell’osservanza degli obblighi correlati alla regolare assunzione dei lavoratori.

All’esito dell’attività di verifica è stato constatato che la società ha operato inosservando gli obblighi contabili e dichiarativi e di versamento dei tributi, risultando, per le tre annualità sottoposte a controllo dal 2014 al 2016, evasore totale. Le operazioni di servizio hanno evidenziato la mancata dichiarazione di ricavi per quasi 700mila euro Irap per lo stesso importo ed Iva per oltre 50mila euro. Sul fronte del contrasto al lavoro nero ed irregolare, i militari hanno riscontrato che sette posizioni lavorative erano prive di una regolare contrattualizzazione e delle relative garanzie a tutela del lavoratore.

In particolare l’analisi dei finanzieri ha evidenziato numerose irregolarità relative alla tipologia di lavoro prestato, alla parziale indicazione in busta paga dei giorni e delle ore effettivamente lavorate, nonchè al mancato riconoscimento del diritto di usufruire del riposo settimanale ovvero, per altri, di fruire del periodo di ferie. Sono state contestate violazioni per un ammontare complessivo di oltre 115mila euro, con conseguente interessamento degli istituti previdenziali ed assistenziali per la rideterminazione dei contributi da versare ai lavoratori e per le relative determinazioni di competenza.

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie