Una città in ostaggio, la nostra città ancora una volta annaspa nella palude dell’incompetenza di una amministrazione che ha fatto del suo pressappochismo e incapacità il proprio agire quotidiano. L’ultimo disastro dopo la chiusura del CRA, con tutto ciò che ha comportato per i nostri anziani è stata l’ordinanza che vieta la sosta lungo la pineta di Maria Pia. Un’ordinanza calata dall’ alto , senza nessun preavviso, senza nessuna spiegazione,senza nessuna concertazione con i titolari delle concessioni presenti in quel tratto del litorale. Un’ordinanza che ha creato non pochi disagi ai tanti fruitori delle spiaggia,siano essi cittadini, turisti e tra questi i tanti anziani,disabili e persone che comunque non sono in grado di affrontare un lungo cammino per recarsi in spiaggia. Un disagio enorme che va ad aggiungersi al danno economico che un ordinanza del genere arreca ai titolari delle concessioni balneari.

Siamo a fine luglio in piena stagione ,le attività hanno implementato il personale, sono tanti i giovani che grazie a questo lavoro estivo possono pagare i propri studi universitari per pesare di meno sul bilancio familiare. Lo stesso probla legato alla disponibilità di parcheggio è presente nella spiaggia Delle Bombarde, anche qui, l’amministrazione inerme decide un accesso a numero chiuso,il tutto ancora una volta condito da pressappochismo e incapacità.Dicano il sindaco e la sua fiera squadra di assessori cosa vogliono farne della nostra città, qual’è la vocazione che le vogliono dare.

Al momento l’unica cosa certa è che tutto può essere classificata tranne che città turistica. Una città priva di servizi essenziali,quali trasporti,informazione e promozione turistica,igiene e qualità urbana, viabilità…..tutto ciò che è necessario per far crescere la nostra economia e fare del turismo la nostra principale risorsa. Facciano un favore i nostri amministratori, liberino la città al più presto da questa palude amministrativa nella quale è precipitata da quattro anni a questa parte.

Piera Monica Pulina, 27 luglio 2018

Vedi su Algheroeco








Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie