sardanews

Record di altruismo: 3 espianti in una settimana - Cronaca

SASSARI. Tre espianti di organi nell’arco di una settimana. Diverse vite salvate, perché alcuni di questi interventi sono stati multiorgano. Per Sassari si tratta di un record assoluto di generosità.L’ultima donazione risale a lunedì notte. A decidere di salutare la propria vita nel modo più altruista e solidale possibile, cioè regalando a qualcun altro la possibilità di viverla ancora, è stata Iside Chessa, una donna di quarantotto anni, sposata, madre, che si è spenta improvvisamente a causa di aneurisma e infarto fulminante. Dopo che l’equipe medica ha diagnosticato la morte cerebrale, è stato autorizzato l’espianto degli organi, rispettando la volontà espressa per iscritto dalla donna. I volontari della Croce Blu hanno trasportato gli speciali contenitori che tengono in vita gli organi prima all’aeroporto di Fertilia, dove ad attendere l’ambulanza c’era l’equipe medica in partenza per Palermo dove un paziente attendeva il trapianto di polmoni. Il fegato invece è stato affidato allo staff dell’ospedale del Brotzu di Cagliari, e trasportato con l’ausilio dell’Elisoccorso. Il mezzo è decollato lunedì notte dalla struttura ospitata a Rizzeddu. Il 18 luglio invece a compiere l’ultimo gesto di amore è stato Valentin Coster, il romeno di 39 anni vittima di un incidente stradale avvenuto al bivio tra Arzachena e Cannigione. Il giovane, a bordo di uno scooter, si era schiantato contro un’auto ed era stato trasportato all’ospedale di Sassari in condizioni critiche. Per l’espianto multiorgano si erano mobilitate diverse equipe: il cuore era stato prelevato dai medici di Udine, e successivamente trasportato con una speciale macchina che ha consentito di mantenerlo in funzione fino alla sua destinazione. I polmoni invece sono andati a mentre reni e fegato sono rimasti in Sardegna. Il desiderio di aiutare il prossimo di Coster ha dato ad altre sei persone la chance di ricominciare a vivere. E infine, tra questi due espianti, la terza donazione. L’intervento si è svolto giovedì scorso e il protagonista è un anziano. I suoi organi sono stati prelevati e consegnati all’equipe del Brotzu di Cagliari.Da Sassari quindi una vera e propria lezione di altruismo e sensibilità verso la vita del prossimo.

vedi su La Nuova Sardegna









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie