sardanews

Donna massacrata e uccisa dopo un festino a Baia Sardinia

Una donna marocchina di 34 anni, residente ad Arzachena, è morta dopo essere stata massacrata di botte probabilmente durante un festino a base di droga e alcol in una casa sulle colline di Baia Sardinia. I carabinieri hanno fermato due connazionali della donna, di 36 e 40 anni, con l’accusa di omicidio. La donna era stata ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale Giovanni Paolo II di Olbia, dove è morta ieri notte. L’aggressione risalirebbe alla notte tra domenica e lunedì. Sarebbe stato un pugno in pieno viso a stordire inizialmente la donna, quindi un’escalation di violenza: calci, pugni e la testa sbattuta con violenza contro il water e il lavandino del bagno, sino a ridurla in fin di vita. I due avrebbero agito in preda ai fumi di alcol e droga.

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie