sardanews

Cinquantasei corsi e arriva ingegneria - Cronaca

Cinquantasei corsi e arriva ingegneria - Cronaca
SASSARI. Quattro nuovi corsi di laurea, un attivo di nove milioni di euro e un programma di interventi per completare i lavori in corso. A pochi giorni dall’apertura delle iscrizioni, l’ateneo sassarese presenta la nuova offerta formativa, forte di risultati eccellenti e di alcune novità importanti. Durante l’incontro con la stampa, nella nuova sede di via del Fiore bianco, il rettore Massimo Carpinelli, affiancato da Rossella Filigheddu (delegata per la didattica e l’orientamento), ha presentato il piano per il prossimo anno accademico. Cinquantasei corsi che abbracciano tutti i rami della conoscenza e propongono una vasta gamma di opzioni, tra percorsi “tradizionali” e nuove proposte. Riflettori puntati sui quattro corsi di nuova istituzione: il tanto atteso corso di ingegneria informatica, quello per gestione energetica e sicurezza, qualità dei prodotti alimentari e wildlife management. «Corsi – ha spiegato la professoressa Rossella Filigheddu – che rappresentano altrettante risposte dell’ateneo a specifiche richieste arrivate direttamente dalle realtà produttive che operano sul territorio, ma in un contesto internazionale». Il rettore Carpinelli ha tenuto a precisare che l’ateneo turritano, secondo nella classifica nazionale del Censis fra le università medie, investirà parte delle risorse nel potenziamento della tecnologia applicata alla didattica e nei servizi rivolti agli studenti. In quest’ottica è da vedere anche il recente recupero dei nuovi locali di via del Fiore bianco, il centro servizi per studenti dove ieri si è svolto l’incontro con la stampa, che affianca gli storici locali di Palazzo Zirolia di fronte alla segreteria centrale. Sul versante dell’internazionalizzazione, che vede Sassari prima in Italia, si segnalano 5 corsi di laurea tutti magistrali: economia (con l’università di Bordeaux), scienze chimiche (con Wroclaw), architettura (con Lisbona e Alcalà de Henares) e pianificazione politiche per la città, l’ambiente e il paesaggio, che affianca Sassari a Barcellona, Girona e Lisbona. Ancora, il nuovo corso in wildlife management è totalmente in lingua inglese. Ampia l’offerta post laurea fra cui si segnala, del tutto inedito, il master di I livello in economia e management delle assicurazioni che affianca l’altra new entry rappresentata da medicina estetica avanzata. Riattivati i master in neuromodulazione auricolare e di diritto ed economia per la cultura e l’arte, quello di area critica ed emergenza sanitaria e quello per direzioni di strutture sanitarie, tecnologie farmaceutiche e attività regolatorie e, di medical biotecnology. Sul fronte delle tasse esonerate le matricole con Isee inferiore a 23.253 euro e Ispe inferiore a 50.550. Antonio Meloni

vedi su La Nuova Sardegna









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie