sardanews

Peppe Mulas nuovo Responsabile del Settore Giovanile della Pallacanestro Alghero

La Pallacanestro Alghero 1986 saluta Alberto Brembilla e accoglie Peppe Mulas. Sarà lui il nuovo Responsabile del Settore Giovanile Maschile e Femminile. Algherese doc, nella sua carriera vanta esperienze in numerosi campionati nazionali come capo allenatore in Serie A2 femminile (Alghero), Serie C1 maschile (Oristano), B1 femminile (Sant’Orsola Team ’98 Sassari) e assistente di Guglielmo Roggiani alla Silver Porto Torres in Serie B1 Maschile.

“Con Peppe Mulas andiamo ad accrescere il nostro potenziale nel settore giovanile – commenta il Presidente della Pallacanestro Alghero Antonello Muroni – Il coach è il nuovo Responsabile del Settore Giovanile Maschile e Femminile della Pallacanestro Alghero 1986 e si occuperà delle squadra Under 13, Under 14 e 15 Maschile e Under 16 Femminile e potrà così continuare l’ottimo lavoro fatto coi giovani dopo le esperienze negli ultimi anni a Sassari, Oristano e Ozieri”.

“Vogliamo tirare fuori da ognuno dei nostri ragazzi il massimo delle loro potenzialità per continuare con una scuola tecnica di valori, un marchio ed uno stile precisi, improntati sulla qualità e riconoscibili ovunque. Per riuscire in questo progetto importante ed ambizioso – sottolinea Antonello Muroni – era indispensabile avvalersi di una figura esperta e preparata come Coach Mulas. Nello scorso anno sportivo, nell’ultimo scorcio, si è calato immediatamente con un entusiasmo ed una voglia di fare contagiose a tutti i livelli nella realtà della nostra associazione”.

Ma non è la sola novità, infatti Francesca Brembilla entra nei quadri tecnici della società per occuparsi di settore femminile e lo stesso Muroni continuerà a seguire il gruppo Under 13 Femminile. Il Coach Alberto Brembilla lascia la società, invece, per seguire il figlio Davide nella sua nuova ed importante avventura sportiva. “Voglio ringraziare Alberto – continua Muroni – a nome di tutta la associazione, per il grande lavoro fatto in questi anni culminato con due Titoli Regionali e una Finale Nazionale, a lui e a Davide auguriamo di volare sempre più in alto. L’idea fondante e di uniformare verso l’alto il modello organizzativo, tecnico e di attaccamento alla maglia di tutti i ragazzi delle giovanili, farli divertire, insegnando loro i fondamentali della pallacanestro per coinvolgerli e trarre il meglio da ciascuno di loro e per questo stiamo valutando diverse opportunità per cercare di fare ancora meglio” conclude Muroni.

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie