sardanews

controlli a tappeto nel week-end

I militari del Comando Provinciale di Sassari, nell’ambito dei servizi volti al contrasto dell’illegalità diffusa e delle cosiddette “stragi del sabato sera”, nonché della prevenzione illeciti connessi al fenomeno della “movida”, sabato notte hanno controllato 629 persone, 398 veicoli, arrestato due persone e deferito all’Autorità giudiziaria altre diciannove in stato di libertà

controlli a tappeto nel week-end

SASSARI - I Carabinieri del Comando Provinciale di Sassari, nell’ambito dei servizi volti al contrasto dell’illegalità diffusa e delle cosiddette “stragi del sabato sera”, nonché della prevenzione illeciti connessi al fenomeno della “movida”, sabato notte hanno controllato 629 persone, 398 veicoli, arrestato due persone e deferito all’Autorità giudiziaria altre diciannove in stato di libertà. Il servizio di controllo della viabilità e della sicurezza della circolazione, che ha visto l’impegno dei militari con oltre settanta pattuglie dislocate in tutta la provincia, è stato organizzato per esercitare un’attività mirata di prevenzione e contrasto di quei comportamenti che mettono a repentaglio la sicurezza dei cittadini sulle strade ove si è verificato il maggior numero di incidenti (che sono spesso causa di decessi e lesioni gravi) e vicino ai principali luoghi di aggregazione della movida.

Sono stati arrestati dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia un 51enne di Olbia ed un 22enne di Padru per maltrattamenti in famiglia, lesioni e violenza a pubblico ufficiale dopo l’intervento delle pattuglie in due abitazioni dove erano state segnalate urla e forti rumori dai vicini. Il primo è stato bloccato mentre stava picchiando la moglie, il secondo mentre minacciava di colpire la madre con un coltello dopo un acceso diverbio. Con l’utilizzo dell’etilometro, sono stati sorpresi e denunciate dieci persone per guida in stato di ebbrezza alcolica, altre sei sono state deferite all’Autorità giudiziaria per condotte illecite (porto di oggetti atti ad offendere, in possesso di coltello “pattadese”, ed inosservanza delle prescrizioni imposte dall’Autorità giudiziaria).

Altre tre persone sono state denunciate per furto e ricettazione in quanto, dopo le perquisizioni personali e veicolari, sono stati trovati in possesso di diversi capi di abbigliamento e contanti che erano stati rubati poco prima della chiusura da un negozio di abbigliamento di Arzachena. Inoltre, sono stati segnalati alla Prefettura undici giovani in possesso di diverse dosi di marijuana, per un peso complessivo di 28grammi, che sono state sequestrate. Complessivamente, sono state effettuate quarantatre perquisizioni, accertate venti violazioni al Codice della strada, ritirate quattro patenti di guida, sequestrati due veicoli e quattro coltelli.

Vedi su Alguer.it









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie