sardanews

La Pelosa si salva da ventimila cicche - Cronaca

La Pelosa si salva da ventimila cicche - Cronaca
la Spano al Mut STINTINO. Ventimila cicche di sigaretta nei giorni scorsi sono state recuperate dai posacenere installati nelle smoking area piazzate ai margini della spiaggia della Pelosa. Le uniche in cui le bionde sono consentite. Un piccolo sacrificio per i fumatori (per altro graditissimo dalla stragrande maggioranza dei bagnanti) con immediati vantaggi per l'ambiente: «Se i raccoglitori non ci fossero stati abbiamo stimato che almeno l'80 per cento di quelle cicche sarebbe stata buttata nella sabbia della Pelosa», sottolinea soddisfatta l'assessore al Turismo del Comune di Stintino, Francesca Demontis. E con ottime ragioni, considerando che un filtro di sigaretta, composto di un materiale chimico sintetico molto resistente, ha necessità di un tempo tra i 5 e i 12 anni per essere "smaltito" (sempre che nel mentre non venga ingoiato da qualche pesce). Il progetto per salvare la Pelosa insomma dà i primi risultati e, per la Regione, è ormai un modello di intervento virtuoso e forse esportabile.Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

vedi su La Nuova Sardegna









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie