sardanews

Cagliari, in 100 per i migranti in via Roma: “L’unico a essere illegale è Salvini”

Cagliari, in 100 per i migranti in via Roma: “L’unico a essere illegale è Salvini”

di Paolo Rapeanu

Solidarietà da decriminalizzare, passaggi sicuri per i rifugiati e inviolabilità dei diritti umani. Scende in piazza il popolo che sposa la proposta dei Radicali, “WelcomingEurope”. Ci sono varie associazioni, sotto il Consiglio regionale di via Roma, sa Legambiente all’Arci, dall’Acli ad Actionaid. Molti con le mani colorate di rosso. “Il rosso del sangue del quale ci stiamo macchiano ogni volta che un essere umano muore in mare”, spiegano gli organizzatori.

Il presidio, occasione per raccogliere firme per riuscire a portare in Europa la proposta dei Radicali, vede la partecipazione di vari esponenti dell’associazionismo cagliaritano: da Vincenzo Tiana (Legambiente) a Roberto Copparoni (Amici di Sardegna). “Non possiamo continuare a far finta di nulla sui migranti, l’attuale politica di accoglienza è da rivedere totalmente. Il cuore grande dei sardi sono sicura che è votato all’accoglienza”, così Laura Di Napoli, referente dei Radicali per WelcomingEurope. “L’unico a essere illegale è Salvini e il suo Govenro, mica i migranti”, aggiunge Roberto Loddo

L'articolo Cagliari, in 100 per i migranti in via Roma: “L’unico a essere illegale è Salvini” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie