sardanews

Arte in Sardegna: situazione semidesertica dopo anni di malinteso radicamento territoriale e identitario (Angelo Liberati)

Arte in Sardegna: situazione semidesertica dopo anni di malinteso radicamento territoriale e identitario (Angelo Liberati)

Arte in Sardegna: situazione semidesertica dopo anni di malinteso radicamento territoriale e identitario (Angelo Liberati)Mimmo Di Caterino, nel suo intervento “Vorrei chiedere a certi artisti cagliaritani dove si trovi l’Arte a Cagliari…”, è un fiume in piena, in una situazione artistica semidesertica, ben vengano queste piene che scuotono, provano a scuotere – ma sarà operazione difficilecaro Di Caterino, il terreno è solidificato da anni di malinteso radicamento territoriale e identitario – quanto opportunamente Di Caterino elenca e condanna.

Le Accademie come tutte le istituzioni possono essere veicoli che portano progresso o il contrario, però, se esistono, allora devono essere fruibili da tutte le periferie dell’impero; quindi devono esserci. Anche per essere abbattute, diversamente si lascia spazio alle “creatività in libera uscita” che quando va bene non producono nulla, spesso producono la società dello spettacolo che a sua volta produce, non sempre per nostra fortuna, danni.

Tempo permettendo cercherò di rispondere alla raffica di domande cheDi Caterino pone. Con stima.

Angelo Liberati (in copertina un suo quadro: “Al Poetto”)

(admaioramedia.it)

Fonte: Admaioramedia









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie