sardanews

Gli negava il denaro per il videopoker: 30enne del Camerun uccide madre adottiva

Gli negava il denaro per il videopoker: 30enne del Camerun uccide madre adottiva

Paola Merlo, 66 anni, insegnante in pensione di Varese, è stata uccisa da figlio Caleb Ndong Merlo 30 anni, originario del Camerun e adottato dalla donna. Il giovane ludopatico e con problemi economici ha ammazzato la madre che si rifiutava di dargli i soldi per il videopoker

Gli negava i soldi per il videopoker e così il figlio l’ha uccisa. Paola Merlo, 66 anni, insegnante in pensione di Varese, è stata uccisa da figlio Caleb Ndong Merlo 30 anni, originario del Camerun e adottato dalla donna. Il giovane ludopatico e con problemi economici ha ammazzato la madre che si rifiutava di dargli i soldi per il videopoker. L’uomo ha denunciato al morte della madre simulando un incidente domestico, ma le indagini hanno sconfessato la versione dell’uomo.

L'articolo Gli negava il denaro per il videopoker: 30enne del Camerun uccide madre adottiva proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie