Cagliari, disabile va al bagno della stazione ferroviaria ma non ha l’euro: “Qui pagano tutti”

Si è recata alle toilettes della stazione ferroviaria di Cagliari in piazza Matteotti. Ma non aveva l’euro per pagare il servizio. “Qui pagano tutti” si sarebbe sentita dire, nonostante avesse a portata di mano, il certificato che dimostrasse la sua disabilità. Lo spiacevole episodio è raccontato da Veronica M., 24 anni cagliaritana, per la rubrica l’Angolo dei Lettori. La giovane avrebbe sperato in un atto di buon senso vista la sua condizione, ma pare non sia avvenuto.

“Soffro di colite ulcerosa dall’età di 8 anni e circa quattro anni fa mi hanno operata. Sono portatrice di stomia e spesso ho bisogno di usufruire del bagno – racconta -. Ero alla stazione ferroviaria di Cagliari, avevo urgenza di andare alla toilette che è a pagamento. Pur sapendo della mia disabilità mi hanno chiesto i soldi, che in quel momento non avevo. Con  la mia gran faccia tosta sono entrata lo stesso nonostante le loro lamentele. Per tutti è un’ingiustizia figurarsi chi magari è disabile e non può pagare” sbotta. Vorrei che alle persone come me, con una disabilità seria e con costantemente necessità di usufruire dei servizi, non venisse mai riservato lo stesso trattamento”.

 

L'articolo Cagliari, disabile va al bagno della stazione ferroviaria ma non ha l’euro: “Qui pagano tutti” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine






Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie