sardanews

Una vittoria ed una sconfitta per la Catalana

Sul diamante algherese, i padroni di casa vincono Gara 1 8-7 al primo extra inning, ma poi cedono 18-12 contro il Livorno in Gara2. Domani, sfida sul diamante della Fiorentina

Una vittoria ed una sconfitta per la Catalana

ALGHERO - Si preannunciava un doppio incontro tutt’altro che facile quello disputato domenica tra la Catalana ed il Livorno sul diamante algherese di Via Emilia, valido per il girone D del campionato nazionale di serie B, e così è stato. Ancora una volta, la squadra di Brito e Contini ha gestito bene la prima partita, vincendo di misura al primo extra inning, con il punteggio di 8-7, ma è calata nel rendimento al secondo match, perdendo nettamente 12-18.

È partita bene la squadra toscana in Gara 1, che al terzo inning conduceva già per 0-5, complice una difesa biancoblu mai così fallosa. Progressivamente, la Catalana ha guadagnato punti su punti, riuscendo nel sorpasso (6-5) già nel quarto inning, grazie al prezioso lavoro del lanciatore partente Leonardo D’Amico (che ha siglato 8strike out in sei inning) ed al lavoro congiunto della parte alta del line-up con le battute di Columbu, Adelmi, Zidda e Cugia. Sul monte di lancio, ottimo anche il rendimento di Yovany D’Amico, subentrato a Leonardo nel settimo inning, che in quattro riprese ha realizzato anch’egli 8strike-out. Nella settima frazione, le due squadre si sono portate sul 7-7, mantenendo inalterato il punteggio fino al nono inning. Al primo extra inning, è stata quindi la battuta valida da due basi di Massimiliano Meloni a favorire il punto di Zidda ed a decretare la vittoria della Catalana.

Gara2 si è posta subito in salita per gli algheresi. Il pitcher partente Marastoni non è riuscito a mettere in difficoltà le mazze livornesi, subendo 6punti nel primo inning, subito rimpiazzato da Antonio Contini nella terza e nella quarta ripresa, nelle quali gli ospiti hanno segnato altri 6punti, portandosi a 12. La Catalana ha risposto con 8punti tra il terzo ed il quarto inning, grazie all’eccellente produttività dei primi sei battitori dell’ordine di battuta: Columbu (3valide), Adelmi (3), Zidda (4) Cugia (2), Meloni (3) e Brito (2). In ombra gli altri titolari, a differenza della squadra toscana, nella quale tutti i nove giocatori hanno dimostrato una superiore concretezza offensiva. Alla fine, sono state 15 le valide per il Livorno e 18 per la Catalana, ma sono stati tanti gli uomini “lasciati” sulle basi e non andati a segno. Da segnalare, l’ottimo rendimento del lanciatore Fabrizio Adelmi che, schierato in tre riprese, ha totalizzato 3strike out.

Archiviato il Livorno, la Catalana baseball Alghero sarà impegnata ora nel turno prefestivo di domani, sabato 14 luglio, contro la Fiorentina. Si giocherà nello Stadio comunale “Cerreti” di Firenze, alle 15.30 Gara1 ed alle 20.30 Gara2.

Classifica: Lupi Roma (17vinte e 7perse) 708; Fiorentina (16/7) 696; Red Jack (14/7) 667; A's Latina (15/9) 625; Catalana Alghero (11/10) 524; Cali Roma sprint 24 (9/14) 391; Livorno 1948 (9/15) 375; Wiplanet Montefiascone (6/16) 273; Lazio bsl 1949 (5/17) 227.

Nella foto: Massimiliano Meloni

Commenti

Vedi su Alguer.it









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie