sardanews

Malati reumatici sardi senza cure, possibile svolta: “La Regione ha promesso un intervento rapido”

Malati reumatici sardi senza cure, possibile svolta: “La Regione ha promesso un intervento rapido”
Bruno Carboni, dopo la denuncia fatta in anteprima su Cagliari Online, alla quale ha fatto seguito la convocazione di una protesta sotto l’assessorato regionale della Sanità in via Roma, è fiducioso: “Abbiamo un foglio ufficiale dove si chiariscono le responsabilità oggettive del perché non ci viene più dato l’Enbrel”, cioè quella medicina indispensabile per tanti malati di artrite reumatoide. “Si sono presi a cura la nostra situazione, erano all’oscuro del fatto che noi non avessimo più questa cura”.
Tempi? “Dopo che chi deve firmare l’autorizzazione l’avrà fatto, si partirà con la gara d’appalto, così ci hanno detto. Ci vorrà, in tutto, penso almeno un mese e mezzo”, sostiene Carboni. “Un’altra soluzione può essere quella della fornitura della medicina alternativa, per darci la possibilità di rallentare il nostro percorso di malattia”. Ma passa tutto, anche in questo caso, per la firma di autorizzazioni. “Se entro 15 giorni non succederà nulla andremo a manifestare direttamente al Policlinico di Monserrato”.

L'articolo Malati reumatici sardi senza cure, possibile svolta: “La Regione ha promesso un intervento rapido” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie