sardanews

Punteruolo rosso ora attacca palme nane

© ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 13 GIU - Nuovo allarme della Copagri del nord Sardegna sui primi casi di attacco da parte dell'insetto del Punteruolo Rosso ad Alghero su esemplari di Palmetta nana Sarda (Chamerops Humilis). Sino ad oggi, infatti, il punteruolo rosso - spiega l'associazione - aveva attaccato solamente le Palme ornamentali, in particolare la Palma cosiddetta delle Canarie (Phonex Canariensis). Il vorace insetto, partendo negli anni scorsi da alcuni vivai dell'Ogliastra e del Cagliaritano e da esemplari importati, oggi si è diffuso su quasi tutto il territorio regionale, portando al disseccamento di migliaia di esemplari di Palme ornamentali, esistente sia negli spazi verdi privati sia in quelli pubblici, con danni stimabili, riferito al solo patrimonio verde ornamentale pubblico, che la Copagri nord Sardegna valuta in oltre 20 milioni di euro.    "Molto probabilmente qualcosa non ha funzionato nella profilassi di lotta al punteruolo rosso - denuncia l'associazione di categoria - ci sono certamente colpe da imputare ai Comuni ma in particolare alla Regione Sardegna, che nonostante abbia decretato norme severe, non è stata in grado di applicare e far applicare le stesse, con il conseguente disastro che oggi in Sardegna è sotto gli occhi di tutti. Praticamente un fallimento, quasi completo nei piani di profilassi e lotta al pericoloso insetto. Si pensi quello che è e sta accadendo nella sola città di Alghero, con centinaia di esemplari di Palme delle Canarie colpite e disseccate". (ANSA).   

Fonte: Ansa









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie