sardanews

Sinnai, il sindaco annuncia più controlli - per la mancata differenziata saranno previste pesanti sanzioni

Appello dal Comune di Sinnai ai cittadini, chiamati a far meglio nella raccolta differenziata dei rifiuti che nel 2017 si è fermata al 66 per cento di media.

Con uno sforzo in più, infatti, sarebbe possibile giungere almeno il 70 per cento.

Una soglia minima per accedere alle premialità in termini economici da parte della Regione e quindi a maggiori risorse utili per qualsiasi attività inerente il Comune.

Non tutti fanno evidentemente il proprio dovere.
"D'ora in avanti - ha detto il sindaco Matteo Aledda - si ricorrerà a specifici controlli con l'applicazione di eventuali sanzioni. L'amministrazione intende sensibilizzare i cittadini ad una corretta raccolta dei rifiuti.
Negli ultimi anni il mancato raggiungimento dei limiti normativi di differenziata, non ha permesso di ottenere le dovute premialità".

In una nota il Comune si legge che "lo scorretto comportamento di pochi ricade purtroppo su tutti i cittadini, anche quelli virtuosi".
"Per questo si rende necessario attivare - aggiunge Aledda - controlli mirati tra Campidano Ambiente con la collaborazione con la Polizia locale.
Per la mancata differenziata saranno previste pesanti sanzioni.
A breve saranno attive anche le telecamere mobili lungo la circonvallazione, le campagne e le frazioni. Basta con le discariche abusive".
 

 









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie