sardanews

Gli esponenti della Lega attaccano Bruno: "parole pesanti contro chi osa contraddirlo"

“Quando il sindaco Bruno, non sa come rispondere alle domande giustamente poste dall’opposizione, ai dubbi sull’attività fatta dalla sua giunta, offende chi ha di fronte. Non è la prima volta che reagisce in modo stizzito, arrogante e fuori luogo, che usa parole pesanti contro chi osa contraddirlo. Ricordiamo l’attacco sessista e pesante contro la consigliera Pulina, le minacce al consigliere Pais che ieri è stato di nuovo oggetto delle invettive del primo cittadino, per il solo fatto di aver richiamato l’amministrazione comunale al rispetto delle leggi e del regolamento, troppo spesso disattesi tanto da provocare dure condanne da parte del Tribunale amministrativo, con costi a carico dei cittadini”. Così in una nota Giovanni Nurra e Giorgia Vaccaro, rispettivamente coordinatore provinciale Nord Sardegna e coordinatrice cittadina della Lega Salvini Premier.

“Caro sindaco Bruno, la sua arroganza è solo pari alla sua manifesta incapacità di amministrare, entrambe smisurate come il suo ego. Arrivare alle offese vuol dire che non ha argomenti per controbattere, che è in palese difficoltà e che non è in grado di ricoprire un ruolo delicato come quello che sta “occupando” da 4 anni a questa parte. Faccia un favore a tutta la cittadinanza e levi il disturbo prima di affossare e uccidere Alghero definitivamente. Amministrare vuol dire ben altro che candidare la città a questo o quel premio, creare francobolli celebrativi, farsi eleggere vice presidente delle città dell’olio. Mentre lei perde tempo a gonfiare il suo ego davanti alle telecamere i cittadini devono fare i conti quotidianamente con le mancate risposte della sua amministrazione.” – concludono.

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie