sardanews

«Agro di Alghero al centro della politica»

Soddisfazione doppia per Mario Nonne: «Per chi in borgata ci vive e lavora, la soddisfazione per aver finalmente messo al centro della politica urbanistica l´agro di Alghero è doppia. Mai prima d´ora gli uffici comunali e regionali avevano garantito tanta attenzione»

«Agro di Alghero al centro della politica»

ALGHERO - «Tutti i residenti e gli agricoltori che traggono i frutti del loro lavoro dai terreni della bonifica storica dell'agro algherese devono poter essere messi nelle stesse condizioni dei colleghi del comparto isolano. Devono poter investire per il miglioramento e l'adeguamento delle aziende, poter realizzare innovazioni tecnologiche, riqualificare gli impianti e concorrere alle nuove opportunità che la politica agricola comunitaria destina in termini di risorse al sostegno e rilancio dell'agricoltura. Ecco perché l’aver adempiuto ai propri doveri, rispettando le leggi e i pareri favorevoli della Regione, è certamente motivo di soddisfazione per il Consiglio comunale di Alghero».

Sono le parole di Mario Nonne (nella foto), consigliere comunale del gruppo "Per Alghero" all'indomani della seduta di Consiglio comunale che ha visto accogliere da parte dell'Aula, con i soli voti della Maggioranza, tutte le osservazioni con parere tecnico favorevole avanzate negli ultimi mesi dai cittadini, grazie al coinvolgimento ed alla condivisione instaurate tra tecnici, amministrazione, comitati e portatori d'interesse [LEGGI].

«Spiace per chi non c’era, per chi non ha voluto dare il proprio contributo se non esprimendo sulla stampa interpretazioni per nulla autentiche, e per chi sovrappone gli interessi elettorali a quelli dei residenti. Ecco perché per chi in borgata ci vive e lavora, la soddisfazione per aver finalmente messo al centro della politica urbanistica l'agro di Alghero è doppia. Mai prima d'ora - confessa Mario Nonne - gli uffici comunali e regionali avevano garantito tanta attenzione. Dopo anni di colpevole abbandono, si riesce finalmente a parlare di sviluppo, gettando le basi per una rinascita sempre sognata».

«Aver accolto le numerose osservazioni di chi, con senso di responsabilità, ha contribuito a perfezionare un piano che garantisce tutti gli agricoltori senza distinzioni, è certamente motivo di orgoglio. Si tratta adesso di chiudere con celerità il Piano di Assetto Idrogeologico, obbligatorio per legge ma sempre dimenticato dalle precedenti Amministrazioni, e portare in definitiva approvazione il Piano di Conservazione e Valorizzazione che tanti algheresi attendono da troppo tempo. Da parte nostra continuerà dentro e fuori dall'Aula del Consiglio comunale, con responsabilità immutata, l'impegno affinché le istanze della Bonifica e dei suoi abitanti trovino l'ascolto che oggi tutti possono certificare» conclude il consigliere Mario Nonne.

Commenti

Vedi su Alguer.it












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie