sardanews

Cagliari: Dieci Tappe per la Salvezza

Con la sofferta vittoria in rimonta sul campo del Benevento nell'ultima giornata di campionato, la classifica del Cagliari ha preso una piega decisamente positiva. 5 punti di vantaggio sulla terzultima, attualmente il Crotone, e dunque le possibilità di salvezza che sono notevolmente aumentate rispetto a qualche settimana fa.

Questo comunque non vuol dire che il Cagliari sia già salvo. Al di là della matematica, con i tre punti ci vuole poco per vedere la propria posizione cambiare rapidamente. Ma andiamo a scoprire più da vicino gli ultimi dieci impegni che attendono i rossoblu e magari comprendere se sia il caso o meno di scommettere già da ora sulla salvezza magari utilizzando i tipici incentivi di benvenuto per i nuovi giocatori come Titanbet codice bonus.

Si comincia sabato 31 marzo: in Sardegna arriverà un Torino ferito dalle ultime giornate di campionato che hanno solo regalato dispiaceri agli uomini di Walter Mazzarri. Ovviamente il momento difficile dei granata deve essere sfruttato al meglio da Pavoletti e compagni per fare punti importantissimi in questo momento del campionato.

Subito dopo Pasqua, martedì 3 aprile, il Cagliari andrà a Marassi per recuperare la partita contro il Genoa, sospesa all'ultimo momento a causa della drammatica scomparsa di Davide Astori, giocatore che ha vissuto gran parte della sua carriera proprio in Sardegna. Motivo in più per onorare un match tra le due squadre rossoblu che attualmente sono divise soltanto da un punto in classifica a favore dei genoani.

Domenica altra trasferta, delicatissima: il Cagliari va a Verona dove probabilmente gli scaligeri si giocheranno le ultime speranze di rimanere in Serie A. Partita fondamentale del calendario in cui sarà fondamentale non perdere se si vuole condurre un fine campionato più sereno e tranquillo.

Si torna a giocare in casa il 14 aprile per affrontare l'Udinese di mister Oddo. I friuliani a questo punto del campionato sono in una posizione di classifica tranquilla, lontani dalla zona retrocessione ma anche da quella che vale l'Europa. Ci si augura che questo significhi di trovare una squadra scarica ma la spensieratezza a volte può anche essere un vantaggio e quindi guai a prendere l'impegno sotto gamba.

Nel turno infrasettimanale il Cagliari va a San Siro per affrontare l'Inter. I nerazzurri attualmente stanno passando un periodo di forma incredibile ma la pazza Inter a volte conosce delle incredibili cadute e sognare per i tifosi rossoblu non costa nulla.

Più alla portata l'incontro successivo in casa contro il Bologna. Anche i rossoblu emiliani sono in una situazione simile all'Udinese in classifica e quindi con relativi potenziali vantaggi e svantaggi di una squadra che gioca soltanto per la prestazione in sè e non per un obiettivo.

Aprile si concluderà con il ritorno a Genova, questa volta per affrontare la Sampdoria. Gli uomini di Giampaolo hanno fatto un girone di andata straordinario ma ora stanno conoscendo un grave rallentamento. Chissà come arriveranno i doriani all'appuntamento con il Cagliari.

Gli ultimi tre impegni di maggio per il Cagliari saranno tutti per uno scherzo del destino, legati al ricordo di Davide Astori. Prima la Roma in casa, squadra in cui passò il giocatore dopo i sei anni passati in Sardegna, poi la trasferta con la Fiorentina, ultimo club in cui ha militato il difensore ed infine conclusione a Cagliari dove arriverà l'Atalanta, la squadra di Bergamo, città vicinissima al luogo di nascita di Astori, San Giovanni Bianco.









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie