sardanews

Turismo in Sardegna, arriva il passaporto rivoluzionario con 150 euro di credito

Turismo in Sardegna, arriva il passaporto rivoluzionario con 150 euro di credito

Un souvenir per “fare rete”, ma soprattutto un nuovo strumento di promozione turistica. Nasce così l’idea del Passaporto, iniziativa voluta fortemente da Welcome to Sardinia, brand di proprietà del tour operator specializzato nell’accoglienza e offerta di servizi turistici, 11 TRAVEL GROUP.

Cosa è il Passaporto

Si tratta di un vero e proprio documento che il turista decide di acquistare online prima dell’arrivo in Sardegna, attraverso tour operator, agenzie viaggi, oppure direttamente in loco nei punti convenzionati con l’iniziativa. Chi acquista il passaporto spende appena 15 euro, ma la novità rivoluzionaria è che il documento contiene 150 euro di credito da utilizzare nelle attività partners.

Dove poterlo acquistare

Il passaporto sarà in vendita online nel sito welcometosardinia, e potrà essere ritirato all’aeroporto, all’arrivo in Sardegna. Per chi invece decidesse di acquistarlo direttamente in loco, potrà trovarlo nei punti vendita autorizzati: ristoranti, hotel, bed and breakfast, attività commerciali, ma anche nei vari Info Desk Welcome to Sardinia che saranno operativi in tutta l’Isola grazie alla collaborazione con i Comuni che aderiscono all’iniziativa. Sono in corso accordi con le principali compagnie aeree internazionali per offrire il Passaporto durante il volo. Inoltre i tour operator Europei che offrono la destinazione Sardegna potranno acquistare il Passaporto e includerlo nei documenti di viaggio del turista alla partenza.

Come funziona

Una volta acquistato il passaporto, il turista potrà utilizzare questo documento come un vero e proprio voucher. Ogni passaporto – come uno vero – è strettamente personale e non cedibile, e dà l’opportunità di utilizzare il credito nelle attività convenzionate. Ci sono al momento oltre 300 aziende sarde coinvolte nel progetto: strutture ricettive, autonoleggi, guide turistiche, ristoranti, negozi di souvenir, e l’elenco sta diventando sempre più numeroso. Perché il passaporto è rivoluzionario Si tratta di un modo completamente nuovo di fare turismo e di promuovere la nostra Sardegna: il turista spende 15 euro sapendo che nel passaporto ci sarà ben 150 euro di credito. Un’opportunità da non perdere per chi vuole vivere l’Isola risparmiando qualche soldo, ma anche la possibilità per le aziende sarde di promuovere la propria attività e il proprio marchio puntando sulla qualità del brand “Welcome to Sardinia” e finalmente capendo l’importanza del settore turismo nell’economia isolana. Le aziende partners si troveranno ad avere a disposizione un gruppo di professionisti che lavorano per incrementare le proprie entrate e dare maggiori visibilità internazionale alla propria attività.

Quando si potrà acquistare questo originale Souvenir

Il Passaporto è oramai una realtà, e alla fine della vacanza potrà essere riportato a casa come un vero e proprio souvenir dalla Sardegna, visto che ogni attività commerciale “utilizzata” apporrà il proprio timbro del credito al cliente.

Per illustrare la rivoluzionaria innovazione, Welcome To Sardinia organizza un incontro di presentazione alla stampa e operatori turistici previsto per venerdì 23 marzo 2018 dalle ore 17 alle 19 nella sala stampa della Sardegna Arena.

Saranno presenti: Franco Cuccureddu – Sindaco di Castelsardo Clara Pili – Presidente della sezione turismo della Confindustria Sardegna Meridionale Umberto Oppus – Direttore Anci Sardegna Piergiorgio Massidda – Consigliere Comunale Cagliari, ex presidente Autorità Portuale e vicepresidente Assoporti Raimondo Cacciotto – Vicesindaco di Alghero Alessandro Pitzianti – General Manager Welcome to Sardinia

L'articolo Turismo in Sardegna, arriva il passaporto rivoluzionario con 150 euro di credito proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie