sardanews

Sulla Sella del Diavolo è miracolo croce: ne rispunta una voluta dai fedelissimi

Sulla Sella del Diavolo è miracolo croce: ne rispunta una voluta dai fedelissimi
Sulla Sella del Diavolo il demonio non ha avuto di certo la meglio considerata la grande croce che, stamattina, ha fatto la sua comparsa nel promontorio.
Si tratta di una installazione più sobria rispetto alle croci preesistenti, non di ferro dunque e priva di un impianto luminoso. Bensì di legno, alta diversi metri, installata nel terreno roccioso adiacente la Sella.
A pensare che più di un anno da una croce luminosa posizionata sempre da queste parti, dentro l’area militare, è stata poi sbattuta nel cuore della notte. Ufficialmente non si è capito, o meglio “saputo” chi l’avesse installata. Fedeli e cristiani ferventi favorevoli al ritorno della croce, né lamentarono l’improvvisa scomparsa.
Ora invece c’e chi gioirà nell’apprendere la notizia del glorioso ritorno di un segno divin cristiano sulla terrazza più alta sul Golfo degli Angeli. Si vocifera anche di una imminente processione alla quale tutto il clero diocesano potrebbe prender parte. Ne riparleremo, sempre che per l’ennesima volta, quel Diavolaccio, non ci rimetta lo zampino nell’eterna lotta in salsa cagliaritana tra il bene e il male.

L'articolo Sulla Sella del Diavolo è miracolo croce: ne rispunta una voluta dai fedelissimi proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie