sardanews

Ultimo appuntamento con "La Memoria Viva: viaggio nel nostro presente"

L’iniziativa promossa dal Teatro d’Inverno con il patrocinio del Comune di Alghero, il contributo della Fondazione Alghero (ex-META) e della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato Cultura e Spettacolo, ha proposto dal 20 gennaio una serie di appuntamenti culturali tra teatro e cinema, per commemorare il “Giorno della Memoria”. Un programma rivolto in particolare al pubblico giovane con appuntamenti ideati per le diverse fasce d’età e che ha visto una grande partecipazione delle scuole ed istituti superiori cittadini.

Un argomento certo non facile da trattare quello del nazifascismo, ma comunque doveroso. Gli artisti impegnati a dare forma e voce a frammenti della nostra storia recente, si sono alternati tra la Sala Conferenze de Lo Quarter e il Teatro Civico dove sono andati in scena “In un cielo di stelle gialle… bianche farfalle” scritto e diretto da Rita Atzeri della compagnia “Il crogiuolo” di Cagliari, il film documentario “Maestro” di Alexandre Valente proposto dalla Società Umanitaria di Alghero, il nuovo lavoro della Compagnia Teatro d’Inverno di Alghero “Una giornata Particolare” ispirato all’omonima pellicola di Ettore Scola, in questa trasposizione teatrale interpretato da Elisabetta Dettori e Giuseppe Ligios che ne ha anche curato l’adattamento e la regia, e lo spettacolo di teatro-danza “Viaggio di piombo” del Centro Studi Ichnu, con la partecipazione dell’associazione Ammentu, interpretato dagli allievi attori e danzatori diretti da Giuseppe Ligios su coreografie originali di Alessandra Labarbiera.

Chiude il ciclo di incontri lo spettacolo “L’ultima risata” scritto e interpretato da Tiziano Polese e Rosalba Piras, prodotto dalla compagnia Abaco Teatro di Monserrato che andrà in scena nella Sala Conferenze de “Lo Quarter” martedì 30 gennaio alle 18.00. Lo spettacolo racconta le sorti di alcuni famosi comici ebrei ai quali si deve negli anni Trenta la grandezza leggendaria del cabaret e dello spettacolo leggero mitteleuropeo, in particolare di quello berlinese. In gran parte ebrei, come ebreo era il colore del loro umorismo, la sorte di questi artisti è segnata dall’avvento di Hitler al potere. Espulsi dai set e dai palcoscenici sui quali avevano primeggiato, le loro performance si replicano in condizioni sempre più dure. Dato il limitato numero di posti, gli organizzatori invitano a prenotare al numero 3475529552. Costo del biglietto € 2,00.

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie