sardanews

Vandali scatenati a Villaputzu: “Genitori ora non dite: mio figlio non può essere stato”

Vandali scatenati a Villaputzu: “Genitori ora non dite: mio figlio non può essere stato”

Vandali scatenati a Villaputzu. Il comune non ci sta e con un lungo post corredato da una serie di foto denuncia il malcostume diventato ormai abitudine in città, da parte di alcuni. “Il paese che NON vorrei è quello ritratto nelle immagini che alleghiamo, una gallery di fotografie che riteniamo non ci possa e non ci debba rappresentare, quella che tristemente immortala un paese che si sveglia la domenica mattina con una piazza devastata dall’opera dei vandali – si legge -.  Con questo comunicato intendiamo denunciare l’ennesimo vergognoso atto perpetrato nel nostro comune ad opera di pochi e ai danni dell’intera comunità Villaputzese: perché quando si danneggia il bene comune le vittime siamo tutti noi, indistintamente. A tal proposito il Sindaco e l’amministrazione comunale intendono collaborare con le forze dell’ordine per porre in essere e favorire il massimo sforzo sinergico da parte di tutte le istituzioni affinché episodi come questo non restino impuniti e soprattutto non si ripetano”.

L’appello però “lo facciamo a tutti i cittadini, in particolare ai genitori: non trinceriamoci dietro un “mio figlio non può essere stato”, perché a sradicare le panchine stanotte, a devastare le fioriere la notte di Natale, a imbrattare i muri, a distruggere l’arredo urbano, i lampioni, i muretti… di sicuro è stato il figlio di qualcuno. Non lasciamo che la scusa della “noia” o del “sono solo ragazzate” ci lasci indifferenti di fronte a queste azioni, invitiamo tutti i cittadini a segnalare prontamente all’amministrazione comunale e alle autorità competenti eventuali informazioni relative ai danni causati contro il patrimonio pubblico. Da parte nostra, e anche su questo chiediamo la collaborazione di tutti, l’impegno a portare avanti iniziative per comprendere l’origine di questi comportamenti e a continuare a proporre azioni di maggiore coinvolgimento dei giovani nella vita del paese.”

L'articolo Vandali scatenati a Villaputzu: “Genitori ora non dite: mio figlio non può essere stato” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie