sardanews

Spaccio nel centro storico di Sassari: in manette un nigeriano 27enne

Nuovo risultato nella lotta allo spaccio di sostanze stupefacenti messo a segno dai Baschi Verdi della Guardia di Finanza di Sassari. Gli uomini delle Fiamme Gialle, in seguito alle segnalazioni di alcuni cittadini, sono intervenuti nel centro storico Turritano, dove è stata individuata una lucrosa attività di spaccio. A gestire l’illecito traffico era un 27enne di nazionalità nigeriana , residente a pochi passi da corso Trinità. I militari già da tempo avevano avviato una mirata attività di monitoraggio di un piccolo appartamento occupato dal giovane, dove diversi indizi facevano ritenere ci fosse una fiorente attività di compravendita di sostanze stupefacenti.

Nella tarda mattinata di ieri (giovedì), i militari, dopo aver notato il giovane uscire dallo stabile dove risiede , hanno proceduto a fermarlo per un controllo. I sospetti dei finanzieri hanno avuto ulteriore conferma quando lo stesso, uscito dal carcere da pochi mesi ed ancora sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora, ha dichiarato di vivere presso un centro d’accoglienza del capoluogo, contrariamente a quanto risultava dai precedenti appostamenti.

Queste ultime dichiarazioni hanno definitivamente convinto i finanzieri ad intervenire presso il suddetto appartamento dove, una volta entrati, hanno proceduto ad una scrupolosa attività di perquisizione che ha consentito di rinvenire all’interno di un armadio svariate dosi di eroina, cocaina e marijuana pronte ad essere vendute. Sono stati inoltre rinvenuti nei pressi della sostanza, 930 euro in banconote e monete di vario taglio, probabile frutto dell’attività di spaccio. Il ragazzo è stato arrestato e trasferito presso la casa circondariale di Bancali. La sostanza stupefacente e le banconote rinvenute sono state sottoposte a sequestro.

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie