sardanews

Francesco Trento torna ad Alghero

Tutto pronto per il nuovo corso di scrittura e sceneggiatura. Sabato e domenica, “Cabussò-Contingenze culturali” ospiterà un seminario sul “Design del personaggio”

Francesco Trento torna ad Alghero

ALGHERO - Lo scrittore e sceneggiatore Francesco Trento torna ad Alghero per il corso su “come si scrive una grande storia”, ciclo di seminari che tiene regolarmente ad Alghero ospite della nuova realtà artistica “Cabussò-Contingenze culturali”. Sabato 27 e domenica 28 gennaio, il tema della lezione sarà il “Design del personaggio”. Lo scrittore romano spiegherà come creare grandi personaggi che catturino i lettori fin dalle prime righe di un romanzo e gli spettatori fin dai primi secondi di un film o una serie Tv, come presentarli al pubblico in maniera rapida ed efficace, come assortire i personaggi di un ensemble narrativo, ed infine come scrivere storie “character driven” in cui sono i personaggi, e non il plot, a conquistare l'attenzione del pubblico.

Mentre durante DDall'idea alla Storyline”, l'incontro tenutosi a dicembre, i corsisti hanno avuto la possibilità di capire come trovare e riconoscere l'idea giusta, come decidere se è più adatta ad un libro, ad un film, ad una graphic novel, o ad una serie Tv, come trasformare questa in una storyline coerente ed avvincente, e soprattutto, come sintetizzarla in un pitch breve ed incisivo, che convinca produttori o editori ad investire sulla stessa e sull'autore. Tutti i seminari del corso sono autoconclusivi, quindi adatti a chi vuol affrontare solo la tematica in questione: il personaggio in questo caso. Il corso completo dura cinque seminari, ognuno di sedici ore suddivise in due giornate, dalle 10 alle 19, con pausa pranzo di un'ora. I prossimi appuntamenti già calendarizzati sono, sabato 24 e domenica 25 febbraio, “L'anima della storia, l'importanza del tema nella scrittura cinematografica e seriale”; sabato 17 e domenica 18 marzo, “Come si scrive un soggetto cinematografico, la teoria delle otto sequenze e imparare a scrivere guardando un film”; sabato 21 e domenica 22 aprile, “Come scrivere (e riscrivere) i dialoghi”. Inoltre, a maggio, si recupererà la lezione sul “Viaggio dell'eroe”, ovvero come strutturare una storia secondo gli archetipi e la struttura mitica alla base di ogni grande narrazione. Nella Riviera del corallo si terrà quindi il ciclo completo dei seminari “Come scrivere una grande storia”, che il docente ha portato nelle più importanti città italiane in cui ha avuto come allievi scrittori del calibro di Leonardo Patrignani, Francesco Gungui ed Ilaria Beltramme.

Trento è uno scrittore e sceneggiatore, quest'anno ha pubblicato “Crazy for football–storia di una sfida davvero pazzesca”; nel 2014 “La guerra non era finita” e, con Aureliano Amadei, “Venti sigarette a Nassirya” (Einaudi, 2005), di cui ha scritto anche la sceneggiatura per il cinema, “20 sigarette”, che è stato premiato come miglior film al Festival di Venezia 2010, nella sezione controcampo. Non solo, è autore di molti documentari, tra cui “Matti per il calcio”, “Stessa spiaggia, stesso mare”, “Crazy for football” (vincitore del David di Donatello 2017), la docufiction “Brothers in Army” e, con Franco Fracassi, ha scritto e diretto “Zero, inchiesta sull'11 settembre”. Nella sua lunga carriera di docente ha insegnato per dodici anni sceneggiatura cinematografica, allo Ied-Istituto europeo di design e cultura, all'Università La Sapienza di Roma, alla scuola di cinema Officine Mattòli, dirigendo anche i corsi di Filmaker's magazine. Il seminario “Il design del personaggio” è a numero chiuso e sono disponibili ancora pochi posti, per prenotare ed avere ulteriori informazioni si può inviare una e-mail all'indirizzo web Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nella foto: Francesco Trento

Commenti

Vedi su Alguer.it









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie