sardanews

Cagliari: Chessa silurato,maggioranza ok

© ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 25 GEN - Al netto dell'alleanza nazionale Psd'Az-Lega e del ritiro delle deleghe ai Lavori pubblici al sardista Gianni Chessa, la maggioranza in Consiglio comunale a Cagliari non subisce alcun contraccolpo. Infatti, del gruppo sardista formato da Monia Matta, Aurelio Lai, Francesco Stara e Gabriella Deidda - che recentemente avevano allargato a Roberto Tramaloni (Pds) e Lino Bistrussu (La Base) - solo Deidda è passata all'opposizione "per coerenza con la linea politica del Psd'Az". E' della consigliera vicina a Chessa, dunque, l'unico voto sul quale il sindaco Massimo Zedda non potrà più contare.    D'altra parte Chessa non è più membro del Consiglio da quando ha accettato di fare l'assessore. Due giorni fa, alla vigilia della visita di Matteo Salvini a Cagliari, il primo cittadino aveva comunicato che l'assessore sardista non faceva più parte della sua Giunta.    "E' venuto meno il rapporto di fiducia in relazione a fatti che stanno interessando la vita politica regionale e nazionale, l'alleanza con un partito come quello di Salvini crea in me un imbarazzo molto forte", queste le parole del sindaco. Prima di passare alle vie di fatto Zedda aveva chiesto a Chessa di disconoscere l'intesa con Salvini, e lo stesso ha fatto con i consiglieri comunali interessati. Questi, per voce della capogruppo Monia Matta, hanno detto di non condividere tempi e modalità delle scelte politiche del segretario nazionale Psd'Az, Christian Solinas, e sono confluiti in un nuovo gruppo chiamato "Autonomisti per Lussu". Simile la posizione dell'altro assessore sardista, Ferdinando Sechi, che ha confermato al sindaco di non approvare l'alleanza con la Lega, mantenendo quindi la sua delega alle Politiche sociali. (ANSA).   

Fonte: Ansa









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie