sardanews

Inchiesta sulla morte dell’operaio - Cronaca

Inchiesta sulla morte dell’operaio - Cronaca
SANTA MARIA COGHINAS. Verrà eseguito domani mattina nell'istituto di Patologia forense dell'Università di Sassari l’esame autoptico sul corpo di Nicola Franco Unida, l’operaio provinciale di 61 anni travolto e ucciso lunedì mattina mentre si apprestava a sistemare dei cartelli stradali danneggiati lungo la strada provinciale 92 che collega Santa Maria Coghinas e Perfugas.L’operaio di Erula, sposato e padre di un figlio, era appena arrivato sul tratto di rettilineo che conduce alla vecchia torre dei Doria quando è stato travolto e ucciso da una vecchia Fiat Panda condotta da Marco Marras, meccanico di Chiaramonti di 25 anni. Il giovane subito dopo l’incidente ha raccontato ai carabinieri del nucleo radiomobile di Valledoria di essere stato accecato dal sole e di non aver potuto fare niente per evitare di travolgere l’operaio che si trovava accanto al camion con cui era appena giunto sul luogo in cui si è verificata la tragedia. Domani dopo l’esame autoptico, disposto dal sostituto procuratore Giovanni Porcheddu titolare dell’inchiesta per omicidio colposo, la salma dell’operaio verrà restituita ai familiari per l’ultimo saluto. I prossimi giorni la Procura della Repubblica di Sassari affiderà anche l’incarico a un esperto che dovrà effettuare una perizia sui mezzi coinvolti nell’incidente per stabilire l’esatta dinamica dello schianto in cui Nicola Franco Unida ha perso la vita. Dinamica che sin dai primissimi istanti è apparsa abbastanza chiara. I colleghi dell’operaio hanno raccontato ai carabinieri di aver sentito un fortissimo botto e poi di aver visto l’operaio sull’asfalto. Nicola Franco Unida era arrivato sul luogo dell’incidente insieme a due colleghi del settore Viabilità della provincia di Sassari. Con loro avrebbe dovuto sistemare alcuni cartelli stradali danneggiati. Pochi istanti dopo si è verificata la tragedia. Unida ha fatto in tempo a scendere dal camion e ad aprire lo sportello posteriore e poi è stato travolto dalla Panda. Gli altri due operai erano appena scesi dal lato destro del camion. Dopo il botto si sono precipitati per soccorrere il collega, ma purtroppo non c’era più niente da fare.

vedi su La Nuova Sardegna









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie