sardanews

Salvini infiamma Cagliari: “Sardi al primo posto, no alla sostituzione con i clandestini”

Salvini infiamma Cagliari: “Sardi al primo posto, no alla sostituzione con i clandestini”
Di Paolo Rapeanu

Matteo Salvini stringe la mano al Psd’Az e il Psd’Az stringe la mano a Matteo Salvini. C’è l’accordo ufficiale in vista delle nazionali del 4 marzo. E lui, il leader leghista, snocciola promesse e impegni per la Sardegna: “Siamo a un bivio. Questa Regione vuole sostituire i sardi con gli stranieri, disposti a farsi sfruttare facendo lavori massacranti con paghe da fame. Il business dell’accoglienza è un cancro che vogliamo estirpare”, attacca Salvini.

“Il mare e il territorio sardo vanno tutelati e promossi. Vedo troppi sardi costretti a emigrare, la misura è colma”. Accanto a lui il segretario regionale dei sardisti, Christian Solinas: “Tra noi e la Lega molti punti in comune. Zedda ha mandato via Gianni Chessa, al quale faccio un plauso per non aver tentennato nemmeno un attimo e aver scelto di continuare a sposare la causa del nostro partito”.

L'articolo Salvini infiamma Cagliari: “Sardi al primo posto, no alla sostituzione con i clandestini” proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie