sardanews

Elezioni:Simona Deidda con Potere popolo

© ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 23 GEN - Tra i candidati per le politiche del 4 marzo c'è anche Simona Deidda, 33 anni di Domusnovas, protagonista due anni fa della prima unione civile celebrata tra due donne in Sardegna. Simona e la compagna Stefania Mocci sono state protagoniste della prima puntata della trasmissione "Stato civile" andata in onda su Raitre.    Dopo il programma per molti giorni le due donne sono state oggetto di insulti di ogni tipo sui social network. Oggi Simona Deidda ha deciso di scendere in campo con Potere al popolo, la nuova forza politica che mette assieme Rifondazione, Pdci, il movimento Eurostop di Giorgio Cremaschi, collettivi di base e iscritti a sindacati di base. La donna sarà candidata nel collegio uninominale Sulcis per la Camera dei Deputati.    Il suo non è l'unico nome di richiamo tra quelli indicati da Potere al popolo nei 12 collegi della Sardegna. Nei tre proporzionali, capolista al Senato sarà Sergio Diliberto, cagliaritano 52 anni, radiologo e cugino di Oliviero, ex ministro della Giustizia; nel collegio 1 Camera Sud è in corsa Pietrina Chessa, consigliera comunale a Iglesias, al nord un'altra donna, l'insegnante sassarese Sabina Secchi.    Nei tre maggioritari per il Senato saranno candidati Mariangela Pedditzi (presidente dell'associazione Sardegna - Palestina) nel collegio Cagliari-Sulcis, Andrea Spagnuolo, insegnante napoletano, nel collegio di Nuoro-Oristano, Andrea Lai, precario nel Sassari-Olbia. Per la Camera: Matteo Contu, studente 21enne, a Cagliari, Anna Cacciatori (60 anni, insegnante) a Nuoro, Simona Deidda nel Sulcis, Giovanni Nuscis (60 anni) a Sassari, Enzo Gamba, pensionato di Bergamo, a Olbia, e Michela Onnis, 29 anni architetta e dirigente di Rifondazione, a Oristano. (ANSA).   

Fonte: Ansa









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie