sardanews

Truffa fotovoltaico, due indagati

© ANSA

(ANSA) - CAGLIARI, 23 GEN - Hanno finto di vendere pannelli fotovoltaici a una società romena, hanno incassato l'acconto e sono spariti. Due imprenditori cagliaritani di circa 50 anni sono stati denunciati per aver commesso una truffa internazionale. I due, secondo quanto emerso dalle indagini condotte dal Gruppo della Guardia di finanza di Cagliari, erano titolari di una società di fornitura ed installazione di impianti fotovoltaici con sede in Bulgaria. Hanno proposto a una ditta romena l'acquisto di un impianto fotovoltaico del valore finale di 250mila euro, facendosi consegnare un acconto per il materiale che poi non è stato mai consegnato.    Secondo i militari delle Fiamme gialle, gli imprenditori, dalla sede della loro azienda in Bulgaria, effettuavano la vendita fittizia dell'impianto fotovoltaico richiedendo, a garanzia, un acconto ed indicando all'acquirente che i macchinari sarebbero stati trasportati e consegnati da una ditta italiana. In realtà la società che si sarebbe dovuta occupare della consegna non esisteva. Inoltre la partita Iva utilizzata era riconducibile a una società già cessata e le targhe dei mezzi di trasporto che dovevano consegnare i pannelli erano di piccole utilitarie. I due imprenditori, dopo aver intascato l'anticipo, hanno fatto rientro in Italia, ma sono stati rintracciati dalla Guardia di finanza attivata dalla Procura di Cagliari su rogatoria dell'autorità romena.(ANSA).   

Fonte: Ansa









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie