sardanews

il Latte Dolce ferma la capolista

Al Vanni Sanna, la compagine sassarese pareggia 0-0 contro il Rieti, primo della classe, nel match valido per la terza giornata del girone di ritorno

il Latte Dolce ferma la capolista

SASSARI - Al Vanni Sanna non si passa. Un Sassari Latte Dolce concentratissimo, attento e senza sbavature impone il pari alla capolista Rieti al termine di una partita di puro contenimento, valida per la terza giornata del girone di ritorno del campionato di serie D.

Al 7’, un’amnesia collettiva della difesa sassarese non viene sfruttata da Luciani, che ciabatta la palla sul cross basso proveniente da sinistra. Due minuti dopo, Bianchi commette fallo su Minicleri all’altezza del vertice destro dell’area sassarese: la punizione dello stesso Minicleri viene deviata in corner. Al 14’, si vede il sassarese Gigi Scotto, la cui punizione scagliata direttamente in porta è respinta da Garau. Quattro minuti dopo, ancora Garau protagonista: il portiere del Latte Dolce compie un autentico miracolo sul tap in di destro di Marcheggiani. Al 19', il Latte Dolce prova a respirare e si lancia in contropiede. Demartis serve sull’allungo Palmas, ma l’attaccante viene anticipato dall’uscita di Scaramuzzino, che scaraventa la palla in fallo laterale e salva la propria porta. Tre minuti dopo, Serra entra in ritardo su Biondi e viene ammonito. Gli ospiti provano a premere sull’acceleratore, ma i biancazzurri non si lasciano sopraffare e concedono solo tentativi sporadici e velleitari, come il tiro al volo di Scotto su una palla vagante: il suo tiro finisce a lato. Lo Scotto-show si completa al 29’, quando l’attaccante sassarese colpisce di testa su un cross di Luciani da destra, ma anche questa volta Scotto non prende bene la mira e manda alto.

L’occasione più clamorosa per il Rieti arriva al 33’. Minicleri scodella una palla deliziosa per Marcheggiani, che si coordina perfettamente e calcia in rovesciata: stavolta Garau viene salvato dalla traversa, ma sulla prosecuzione dell’azione si merita l’aiuto della dea bendata deviando il rasoterra angolatissimo di Luciani, indirizzato all’angolino basso a sinistra. Sull’altro fronte, al 38’ Scarmuzzino rischia di combinare la frittata, rinviando con le mani sulla schiena di Palmas, che si accorge troppo tardi dell’errore del portiere avversario e non ne approfitta. Due minuti dopo, lo stesso attaccante viene steso da Biondi prima di entrare in area: la punizione di Demartis è troppo centrale. La partita finisce praticamente lì. Al rientro dagli spogliatoi, il Latte Dolce chiude definitivamente la serranda. Assetto basso, maglie difensive ancora più strette, i giovani cursori pronti a spaventare gli avversari: i biancazzuri non concedono più nulla e strappano un punto d’oro alla prima della classe.

SASSARI LATTE DOLCE-RIETI 0-0: SASSARI LATTE DOLCE: Garau, Daga, Ruiu, Cabeccia, Bianchi, Patacchiola, Demartis (44’st Scanu), Serra (31’st Congiu), Fideli (41’st Ravot), Masala, Palmas (1’st Contu, 51’st Marcangeli). Allenatore Massimiliano Paba. RIETI: Scaramuzzino, Biondi, Ispas, Giunta (32’ Graziano), Scotto, Tiraferri, Luciani, Minicleri (24’ Dalmazzi), Dionisi, Marcheggiani (39’ Cericola), Cuffa. Allenatore Parlato. ARBITRO: Pascarella di Nocera Inferiore.

Nella foto (di Alessandro Sanna): Marco Cabeccia

Commenti

Vedi su Alguer.it









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie