sardanews

Bono, al palo il rilancio dell’area artigianale Pip - Cronaca

Bono, al palo il rilancio dell’area artigianale Pip - Cronaca
BONO. C’è scontento tra gli artigiani di Bono che avevano visto profilarsi all’orizzonte un’opportunità con il piano di rilancio dell’Area artigianale Pip ma che ora si chiedono come mai l’attuale amministrazione abbia accantonato tale idea.Un progetto nato del 2005 per iniziativa della precedente amministrazione, che aveva redatto un piano di valorizzazione dell’area di Sas Ischinas prevedendo opere di urbanizzazione primaria e coinvolgendo gli artigiani creando condizioni agevolate per facilitare l’acquisizione di lotti dove stabilire le proprie imprese. Una condizione stabilita da un regolamento apposito, integrato a tale scopo, che prevedeva una rateizzazione - in 24 rate semestrali - per quanti fossero interessati a creare una nuova attività o a trasferirvi quelle già esistenti e ubicate all’interno del centro abitato. Un’iniziativa che aveva riscosso successo: ben sei ditte avevano presentato richiesta per l’acquisto di lotti. La nuova amministrazione però ha preferito andarci cauta: dal momento che, dopo due anni, ancora non si era dato il via alle necessarie opere di urbanizzazione primaria, e quindi non era stato possibile procedere alla stipula dei contratti di cessione in proprietà delle aree, alla fine dello scorso dicembre ha deciso di restituire agli artigiani le somme già versate. Un atto dovuto, che però non convince gli artigiani che invece chiedono che il progetto vada avanti e che l’area Pip venga creata. Cosa ha bloccato l’avvio delle opere di urbanizzazione? chiedono gli artigiani, e lo chiede anche il gruppo di opposizione Rinnovamento e Rinascita, che ha presentato in merito una interrogazione che sarà discussa nel prossimo consiglio comunale.«Tale decisione non convince affatto - dicono i consiglieri di minoranza - considerato che il Comune di Bono può contare su un finanziamento 360 mila euro ricevuto dalla Regione per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria nell’area, importo che oltretutto è recentemente stato cofinanziato dall’attuale amministrazione con l’importo di 36 mila euro».Cosa è successo?, è quindi la domanda. Interrogativo per il quale l’opposizione chiederà una risposta in consiglio, sottolineando in particolare che qualora il Comune di Bono dovesse rinunciare ad avviare il Pip, per il quale come detto ha già ottenuto dei finanziamento, «tale decisione, se confermata, sarebbe illogica e dannosa - si legge nell’interrogazione - perché a un lato mortificherebbe un opportunità di sviluppo economico in un territorio già abbastanza martoriato da mancanza di lavoro e conseguente spopolamento, oltre a tutte le conseguenze sul mancato indotto che la nascita di nuove aziende crea; dall’altro perché esporrebbe l’amministrazione a una serie di ricorsi giudiziari che potrebbero vederla soccombere con aggravio di spese per le casse comunali».

vedi su La Nuova Sardegna









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie

Cagliari, brutto incidente in viale Cimi…

13-11-2018 Casteddu On Line

Grave incidente alla fine di viale Cimitero, proprio a pochi passi dall’ingresso del camposanto e dal parco di Bonaria. Due vetture, per cause ancora da accertare, si sono scontrate. Una Volkswagen è andata...

Read more

Al day hospital Oncologico la biblioteca…

12-11-2018 Alguer

È stata realizzata grazie all´iniziativa del gruppo “Donne libere in lotta per il diritto alla salute”. Aprirà venerdì, nei locali della struttura al terzo piano di Malattie infettive e metterà a disposizione oltre...

Read more

Porto Torres, ripristino strade: avviato…

12-11-2018 Alguer

Lavori di ripristino del manto stradale dall´accesso sulla ex SS 131 fino all´altezza di piazza Umberto I. gli interventi cominciano nel tratto compreso tra l´incrocio con via dei Corbezzoli e via Cellini PORTO TORRES...

Read more

Psa, Urzulei modello virtuoso

12-11-2018 Alguer

Il presidente della Regione autonoma della Sardegna Francesco Pigliaru, l´assessore regionale della Sanità Luigi Arru ed i rappresentanti dell´unità di progetto hanno incontrato quarantotto allevatori emersi dall´irregolarità URZULEI - I modelli virtuosi da imitare...

Read more

Cagliari, il Poetto del futuro: movida, …

12-11-2018 Casteddu On Line

Movida, aree sportive e parcheggi. Tutto al Poetto nella zona tra l’ippodromo e l’ex pineta ai confini con Quartu. E sul lungomare torneranno i chioschetti per la degustazione dei ricci. È nero su bianco...

Read more