sardanews

Proclamati i primi 20 Agrichef della Sardegna

Dopo tre giorni di laboratori e lezioni sono stati proclamati i primi venti Agrichef della Sardegna. La consegna degli attestati è avvenuta al termine del corso, organizzato dalla Coldiretti Sardegna in collaborazione con il circuito di agriturismo Campagna Amica e Terranostra, improntato sul miglioramento dell’offerta culinaria degli agriturismo attraverso la valorizzazione della qualità e della tipicità dei prodotti Made in Sardegna.

Il programma si è svolto interamente presso l’agriturismo Sa Mandra ad Alghero e ha visto i venti cuochi impegnati non solo in laboratori pratici di cucina ma anche in lezioni di approfondimento su temi strettamente legati all’attività agrituristica quali: tecnologia e tecniche della cottura; ottimizzazione e organizzazione dei tempi di preparazione; tecniche di conservazione e sicurezza alimentare; comunicazione del processo di trasformazione dei migliori alimenti a chilometro zero; legislazione di settore; presentazione del piatto e del menu; valorizzazione del prodotto utilizzato; abbinamento cibo-vino e cibo-bicchiere.

A guidare il corpo docenti è stato Diego Scaramuzza, primo Agrichef italiano e presidente nazionale Terranostra. Insieme a lui Toni Deamicis, direttore nazionale Terranostra; Roberto Dessanti, presidente regionale Associazione Italiana Sommelier; Pasquale Porcu, giornalista ed esperto in comunicazione gastronomica; Antonella Concas, esperta in sicurezza alimentare.

«Questi tre giorni di laboratori e lezioni sono serviti per formare i primi Agrichef che lavoreranno negli agriturismo sardi – afferma il presidente della Coldiretti Sardegna, Battista Cualbu. Venti cuochi che hanno appreso nuove tecniche per migliorare la qualità e la presentazione dei piatti rimanendo fedeli alla tradizione e ai prodotti del territorio. Il prossimo anno rinnoveremo l’appuntamento con il corso per Agrichef per permettere ad altrettanti professionisti di cimentarsi in questa esperienza. Siamo certi – conclude Cualbu – che questa iniziativa possa arricchire il settore delle aziende agrituristiche in costante crescita nella nostra Isola».

«Durante il primo corso per Agrichef non abbiamo affrontato solo tematiche strettamente legate alla cucina – aggiunge il direttore della Coldiretti Sardegna, Luca Saba. Nel programma erano comprese lezioni sulla comunicazione, sulla sicurezza degli alimenti e sulla normativa vigente: un bagaglio di nozioni ormai imprescindibile per qualsiasi operatore nel campo della ristorazione. Il successo della manifestazione – conclude Saba – ci proietta già nel 2019 verso la seconda edizione del corso per Agrichef».

Al corso di formazione per Agrichef hanno partecipato: Caterina Useli, agriturismo Canales (Dorgali); Maria Paola Masala, agriturismo Fattoria Istentales (Nuoro); Antonia Puddu, agriturismo Villaggio S. Vittoria (Serri); Manuela Ghiani, agriturismo Ticci (Seulo); Franca Cabras, agriturismo Nuraghe Murtarba (Villagrande); Gino Brogi, agriturismo Santu Marcialis (Soleminis); Maria Elena Corona, agriturismo Sa Perda Marcada (Arbus); Maria Rita Aru, agriturismo Perdaba (Fluminimaggiore); Danila Pili, agriturismo Il Ginepro (Fluminimaggiore); Michele Ledda, agriturismo S’Aboi (San Vito); Pasquale Leonardo Cugusi, agriturismo Monte Istulargiu (Valledoria); Paola Pirisi, agriturismo Barbagia (Alghero); Franco Panai, agriturismo I Fornelli di Bacco (Alghero); Antonio Demontis, agriturismo Su Recreu (Ittiri); Rita Chighine, agriturismo Finagliosu (Sassari); Fabrizio Marroccu, agriturismo Sa Mandra (Alghero); Andrea Meli, agriturismo Archelao (Oristano); Cecilia Piras, agriturismo Sa Crannaccia (Cabras); Michele e Matteo Cuscusa, agriturismo Terra Usanna (Gonnostramatza).

Tutti e venti i partecipanti hanno ricevuto l’attestato di Agrichef e sono entrati a far parte dell’elenco nazionale Agrichef agriturismo Campagna Amica.

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie