sardanews

Il Canopoleno di Sassari presenta l´offerta formativa

L´appuntamento è in Via Luna e Sole 44, venerdì, a partire dalle 18.30, per presentare i licei, e sabato, dalle 15.30 alle 18.30, per raccontarvi delle scuole primarie e medie, anch’esse ricche di sperimentazioni e di attività che vanno dalla musica all’inglese potenziato, agli sport

Il Canopoleno di Sassari presenta l´offerta formativa

SASSARI - Archiviata la Notte dei licei che ha visto una grande partecipazione di studenti e famiglie, venerdì 19 e sabato 20 gennaio, sarà il momento per l'Open day del Convitto nazionale Canopoleno. L'istituto farà conoscere la sua offerta formativa di tutte le sue scuole per il prossimo anno scolastico, partendo da primaria e medie per arrivare fino ai licei: Classico, Sportivo, Europeo ed Internazionale ad indirizzo cinese. E poi il Convitto per gli alunni fuorisede, il Semiconvitto ed il Campus del Liceo. Si parte venerdì, dalle 18.30, con la presentazione dei Licei della scuola sassarese. Il Liceo Classico statale annesso al Convitto nazionale Canopoleno, attivo in città dal 1611, si presenta oggi come erede di una delle più antiche istituzioni cittadine di istruzione pubblica. Nel solco della tradizione, il nucleo disciplinare caratterizzante è costituito dagli studi letterari ed umanistici: italiano, lingue e civiltà classiche, storia e filosofia, storia dell’arte. Significativa è anche la presenza degli insegnamenti matematico-scientifici, rafforzata dalla vasta offerta di attività extracurricolari opzionali. L’apprendimento della lingua straniera è consolidato dall’insegnamento in modalità Clil di moduli di una o più discipline non linguistiche, attualmente in vigore nel quinto anno, ma destinato ad una progressiva estensione.



Il Liceo Classico europeo è un corso di studi di eccellenza, la cui peculiarità è quella di promuovere nei giovani una mentalità “veramente” europea e di favorire l’acquisizione di competenze culturali forti spendibili in ambito comunitario. Le sue principali caratteristiche sono: studio quinquennale di due lingue straniere supportate da un eguale numero dagli assistenti madrelingua, lo studio di due materie curricolari non linguistiche veicolate una in inglese ed una nella seconda lingua straniera (francese, spagnolo o tedesco) o impartite in modalità Clil attraverso percorsi flessibili interdisciplinari; accorpamento di latino e greco in un’unica disciplina con approccio comparato; studio del diritto e dell’economia e potenziamento della matematica; moduli integrati tra discipline diverse (diritto e geografia, storia e storia dell’arte, lingue classiche ed italiano); ripartizione tra orario curricolare e laboratorio (studio guidato, approfondimenti, recupero, promozione dell’eccellenza); stage formativi all’estero.

 Il Liceo Sportivo si inserisce strutturalmente nel curricolo del Liceo Scientifico ed «è volto all’approfondimento delle scienze motorie e sportive e di una o più discipline sportive all’interno di un quadro culturale che favorisce, in particolare, l’acquisizione delle conoscenze e dei metodi propri delle materie scientifiche, nonché dell’economia e del diritto». Nel primo biennio, sono introdotte tre ore di “discipline sportive”, sono presenti tre ore di scienze motorie ed una in più di scienze naturali; nel secondo biennio e nel quinto anno tre ore di “diritto ed economia dello sport”, due ore di “discipline sportive”, tre ore di scienze motorie. Sono state stipulate convenzioni con società sportive cittadine e federazioni nazionali che supportano l’attività di tecnici per la parte relativa alle discipline sportive.

Infine, l’ultimo nato, il Liceo Scientifico internazionale ad indirizzo lingua cinese, che propone all’interno del curricolo la lingua e lo spazio economico del futuro, un’apertura non di poco conto con un diploma collegato alle certificazioni che può diventare doppio, perché riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione cinese. La Cina, con i suoi numeri ed il suo immenso mercato, aprono prospettive da esplorare e da cogliere, un’ottima opportunità per studenti con lo sguardo curioso e lungimirante. Soddisfazione da parte del dirigente scolastica Vanna Contini anche per una scuola in crescita sotto tutti i profili, che conta ormai quasi 900 alunni, con un’offerta formativa importante che costituisce sempre di più un punto di riferimento per la città e per il territorio del nord Sardegna.
 L'appuntamento è in Via Luna e Sole 44, venerdì, a partire dalle 18.30, per presentare i licei, e sabato, dalle 15.30 alle 18.30, per raccontarvi delle scuole primarie e medie, anch’esse ricche di sperimentazioni e di attività che vanno dalla musica all’inglese potenziato, agli sport.

Commenti

Vedi su Alguer.it









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie