sardanews

"L'amministrazione proroghi i bandi dei parchi"

“Sia che si tratti di Piano di Valorizzazione della Bonifica, PAI, convocazioni di Consigli comunali o affidamento in gestione di beni pubblici il modus operandi è sempre lo stesso: procedure frettolose, spesso incomplete, di ristretto respiro temporale e ricadenti in periodi festivi. Così la fine del 2017 e l’inizio del 2018 ci portano in dono altre due “perle” di questa amministrazione: la concessione di valorizzazione dei parchi “Baden Powell” e “Rafael Caria”. Entrambi i bandi vantano una pubblicazione sul sito istituzionale del nostro Comune il 27 dicembre 2017 con scadenza, nel primo caso, il 15 gennaio 2018 e, nel secondo, il 16 gennaio 2018. La tempistica già ristretta in termini assoluti, ancor più contratta a causa delle concomitanti festività natalizie e di fine anno, risulta oltremodo mortificata, soprattutto nel caso del parco “Baden Powell”, dalla necessità di effettuare un sopralluogo obbligatorio non oltre dieci giorni dalla scadenza del bando, vale a dire entro il 5 gennaio 2018, pena l’esclusione dalla gara”. Lo scrivono in una nota i consiglieri del Gruppo Forza Italia Alghero.

“Ma ancora, – proseguono Pais, Camerada e Pirisi – anche le richieste di informazioni, quesiti e chiarimenti non potranno essere inoltrati oltre 7 giorni lavorativi dalla scadenza della procedura. Attesa la necessità di provvedere alla formulazione non solo di una proposta progettuale estremamente completa e complessa aggravata anche dalla presentazione di un Piano Economico Finanziario (PEF) asseverato da Istituti di Credito, Società di Revisione o Società di servizi, ci chiediamo quali siano i reali destinatari di tali bandi. Di certo, immaginiamo, debba trattarsi di soggetti dotati di chiaroveggenza. Senza considerare che, vista la condizione generale del tessuto economico, con una diffusa natalità di bar, ma altrettanto, purtroppo, in molti casi, precoce “mortalità”, l’Amministrazione Bruno poteva inserire nel bando la realizzazione di altra tipologia mercantile e non necessariamente l’ennesimo bar”.

“Si segnala, inoltre, un’ulteriore particolarità di tali affidamenti: mentre nel caso del parco “Baden Powell” non si fa menzione a restrizioni, in termini di partecipazione, a soggetti già titolari di concessioni demaniali o di suolo pubblico, nel caso del parco “Rafael Caria” tale fattispecie diviene limitante. Si precisa che il Baden Powell risulterebbe ubicato nello spazio antistante ad un’ulteriore concessione pubblica verde: a pensar male… Per questi motivi e vista la gravità dell’ennesima situazione che ci appare piuttosto nebulosa e dentro un chiaro “marchio di fabbrica” di Bruno e suo centrosinistra, chiediamo che ci sia, almeno, una proroga dei termini di scadenza al fine di garantire a tutti di poter partecipare ad entrambi i bandi”.

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie