sardanews

CALCIO, Cagliari-Juventus: le parole del dopo gara

CALCIO, Cagliari-Juventus: le parole del dopo gara

CALCIO, Cagliari-Juventus: le parole del dopo gara

Il Cagliari ha trovato una sconfitta immeritata sul proprio terreno contro la Juventus: serata ricca di spunti, dal punto di vista arbitrale e tattico. Queste le parole dei protagonisti del match, raccolte in sala stampa e zona mista alla Sardegna Arena.

Diego López (allenatore Cagliari): “Le immagini degli episodi chiave sono chiarissime: hanno potuto vedere tutti cos’è successo… Anche se giochiamo contro le grandi squadre è necessario puntare sempre alla porta avversaria. Lo abbiamo fatto. Il campionato è lungo, continuiamo a migliorare. Nella fase di possesso abbiamo giocato bene, un aspetto che a Roma avevamo perso. Fondamentale come stiamo diventando pian piano una squadra vera. Il cambio di Ionita si è reso necessario per una botta subita, zoppicava e non ce la faceva più. Sau è entrato al suo posto, Marco è cresciuto molto a livello di condizione. Inserendo anche lui ho provato a rinforzare l’attacco, anche per dare un segnale forte ai compagni. Mi è piaciuta l’intensità messa in campo dai ragazzi. Il mercato? Mi sono confrontato con la società, ci sono dei punti da affrontare.

Massimiliano Allegri (allenatore Juventus): “Il Cagliari non meritava assolutamente di perdere. Squadra aggressiva, ben organizzata e messa in campo. In certi frangenti abbiamo sofferto, rischiando in alcune ripartenze. Un match sporco, in cui era difficile prevedere più di un gol. Abbiamo portato a casa una vittoria fondamentale: i ragazzi sanno che è necessario vincere le partite, anche in modo diverso dal solito. Gli episodi arbitrali? Sempre facile tirare fuori questi argomenti dopo, cercare la polemica. Il Var è uno strumento ottimo, che è migliorato molto da inizio stagione. I nostri avversari hanno fatto una bellissima prestazione, ma faccio ovviamente i complimenti ai miei ragazzi. La Sardegna Arena è un campo difficile in cui giocare, più che al Sant’Elia. L’infortunio di Dybala verrà valutato, speriamo non sia nulla di grave. Romagna ha giocato una bella gara, fisica. Barella è un giocare interessante.

Simone Padoin (centrocampista Cagliari): “Alcuni episodi ci hanno penalizzato e non hanno girato a nostro favore. Le immagini sono molto chiare. Non intendo polemizzare, ma è indubbio che strappare un pareggio ai campioni d’Italia sarebbe stata una grande iniezione di fiducia. Ora, dopo la sosta, arriva il Milan: desideriamo dare una grande gioia ai nostri sostenitori“.

Luca Ceppitelli (difensore Cagliari, nella foto): “Abbiamo dimostrato che possiamo giocarci le partite contro tutti. Non credo serva a granché recriminare sugli episodi arbitrali, sul fallo di mano di mano di Bernardeschi l’arbitro mi ha detto di aver visto bene l’accaduto. Ora ricarichiamoci con la sosta, puntando a fare bene con il Milan alla ripresa del campionato“.

Fabio Ornano

(admaioramedia.it)

Fonte: Admaioramedia









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie