sardanews

Falsi poveri per ticket e borse studio

© ANSA

Avevano dichiarato un reddito inferiore a quello percepito per ottenere l'esenzione dei ticket sanitari e i contributi per borse di studio, ma sono stati scoperti dalle Fiamme gialle di Muravera e Sanluri. Ora sei soggetti rischiano sanzioni pesanti di alcune migliaia di euro.

Il primo caso è stato scoperto della Guardia di Finanza a Villacidro: i finanzieri hanno constatato che le autocertificazioni presentate per l'ottenimento di borse di studio non erano corrispondenti alla reale posizione reddituale e patrimoniale del richiedente. In particolare è stata accertare l'indebita percezione di contributi per 1.119 euro. In questo caso la sanzione è pari sino ad un massimo del triplo dell'aiuto.

A Villasimius, Muravera, Villaputzu e San Vito, le Fiamme gialle hanno scovato cinque persone che avevano ottenuto l'esenzione dal pagamento del ticket sanitario, ma che in realtà non ne avevano diritto. L'aiuto è stato di 1.885 euro e ora dovranno pagare una sanzione compresa tra i 5.164 € a 25.822 euro.   

Fonte: Ansa









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie