sardanews

CALCIO, López prima di Cagliari-Juventus: “Coraggio e determinazione”

CALCIO, López prima di Cagliari-Juventus: “Coraggio e determinazione”

CALCIO, López prima di Cagliari-Juventus: “Coraggio e determinazione”

Nella vigilia del match di domani sera tra Cagliari e Juventus, il tecnico rossoblù Diego López ha esposto i temi della partita, “esorcizzando” l’argomento del calciomercato.

I convocati. Non ci sarà ovviamente lo squalificato João Pedro, mentre Dessena e Barella sono tra i convocati nonostante in settimana non si siano allenati al meglio. Oggi hanno invece lavorato regolarmente con il resto del gruppo“.

La lista completa. Portieri: Cragno, Crosta, Rafael. Difensori: Andreolli, Capuano, Ceppitelli, Pisacane, Romagna, van der Wiel. Centrocampisti: Barella, Cigarini, Cossu, Deiola, Dessena, Faragò, Ionita, Padoin. Attaccanti: Farias, Giannetti, Melchiorri, Pavoletti, Sau.

Juventus. “La vittoria contro l’Atalanta ci ha lasciato con l’umore alto. Sappiamo benissimo che la Juventus è una squadra ricca di qualità ed individualità: ma giocando con determinazione e coraggio, puntando la porta avversaria, potremo impensierire i campioni d’Italia. Mettiamoci in testa che dovremo affrontarli come squadra e non singolarmente, altrimenti sarà tutto inutile“.

Allegri.A Massimiliano Allegri, che conosco molto bene, ruberei la serenità. Lo stimo moltissimo, così come altri allenatori da cui ho tanto da imparare: ad esempio Gasperini. Da quando ho iniziato questa nuova esperienza a Cagliari ci siamo sentiti spesso, è sempre un piacere ricevere consigli da chi come lui ha preso parte a partite prestigiose a livello internazionale“.

Singoli. “Il portiere titolare designato è Cragno, come ho sempre detto. Ma dal momento che lui non è ancora al meglio, è naturale schierare Rafael che si è allenato bene nell’ ultimo periodo e mi garantisce la stessa affidabilità. Farias è un giocatore su cui faccio notevole affidamento, sta lavorando bene e dà buone garanzie in fase di non possesso“.

Mercato. “Ogni volta che arriva la sessione di gennaio costituisce un periodo difficile per gli allenatori, sia per i possibili cambiamenti che per eventuali distrazioni dei giocatori. Il Cagliari ha degli ottimi giovani da far crescere, ad ogni modo la società farà le sue valutazioni e in particolare il ds Rossi“.

Fabio Ornano

(admaioramedia.it)

 

Fonte: Admaioramedia









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie