sardanews

In Vespa o 500, Befana conquista Isola

© ANSA

L'Epifania non è una festa indigena nel centro Sardegna, ma ormai ha sommerso le tradizioni. E così da Nuoro sino a vari paesi della provincia, sono numerose le iniziative per chiudere in bellezza le festività dell'anno appena iniziato. I bimbi del capoluogo barbaricino, dopo aver assaporato le gioie della calza riempita dalla Befana, esprimono in limba ai Re Magi i desideri per il nuovo anno nel concorso "Iscrie una litera a sos tres res", promosso dalla casa editrice Papiros.

Nella chiesa del Rosario, le premiazioni delle migliori lettere arrivate dalle scuole elementari di tutta la Sardegna. Un concorso giunto alla 26esima edizione, che negli anni ha coinvolto quasi 14mila alunni. A Nuoro la Befana arriverà in Lambretta nel piazzale dell'Exme. Qui ci sarà il raduno delle due ruote d'epoca promosso dal club della Lambretta nuorese in collaborazione con Angasa Sardegna Onlus, l'associazione che si occupa di ragazzi autistici a cui andrà il ricavato dei fondi raccolti durante l'iniziativa. A Bari Sardo, in Ogliastra, la vecchina è invece attesa a bordo di una fiammante Fiat 500 storica nel piazzale della chiesa. Con lei gli amici con le auto d'epoca. Per l'occasione saranno distribuiti regali ai più buoni e carbone a chi ha qualcosa da farsi perdonare.

Dal centro Sardegna al Sulcis. A Carbonia torna "La Befana in miniera": all'interno della lampisteria del Museo del Carbone, ci saranno animazione, giochi e laboratori creativi per i bimbi in attesa dell'arrivo della Befana, che porterà con sè un sacco pieno di dolci. Acrobazie invece a Cagliari, dove sarà lo spettacolo "White Stars", danze aeree con la Befana, a tenere banco. Lo spettacolo curato dalla Virginia Viviano Ensemble alias Teatro circo Maccus, è in programma all'exArt di piazzetta Dettori.

Sempre nel capoluogo sardo, la Befana è attesa nel parco giochi inclusivo di Terramaini con l'inaugurazione di uno spazio accessibile ai bambini con o senza disabilità. Sarà un audace tuffo nel mare di Porto Tramatzu, a Villaputzu, per il "Cimento invernale di nuoto", ad aprire i festeggiamenti dell'Epifania in tutto il Sarrabus. Tanti gli appuntamenti in onore della vecchina anche nel Nord Sardegna. Anche quest'anno a Sassari la Befana si calerà dal Palazzo della Provincia in piazza d'Italia. Caramelle e cioccolati per tutti i bambini, e per i tanti spettatori con gli occhi all'insù in attesa della discesa della nonnina con la scopa.

E in piazzale Segni, una Befana sprint in sella ad una Vespa per l'evento targato "Vespa Club Sassari" in collaborazione con il comando della Polizia locale. Ad Alghero appuntamento in piazza Pino Piras per "Giocattoli in MoVimento", iniziativa organizzata dal M5s: all'interno di un gazebo luogo, raccolta e scambio di giocattoli e libri. E non mancano negli ospedali di tutta l'isola i momenti di beneficenza e i doni nei reparti di Pediatria.

Fonte: Ansa









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie