sardanews

olmedesi protagonisti a San Sperate

La Taekwondo Olmedo è stata fra le protagoniste del Torneo regionale Città di San Sperate 2017, conquistando complessivamente undici medaglie: quattro d´oro, quattro d´argento e tre di bronzo

olmedesi protagonisti a San Sperate

OLMEDO – Nel segno della continuità lo straordinario risultato ottenuto a San Sperate dagli undici giovani atleti della Taekwondo Olmedo, che hanno partecipato al Torneo regionale Città di San Sperate 2017, specialità combattimento, riservato alle categorie Esordienti A, Cadetti A e B, Junior, organizzato dal Centro Taekwondo San Sperate, in collaborazione con il Comitato regionale Fita Sardegna. L'evento, disputato su tre campi di gara del Palazzetto dello sport, ha visto la partecipazione di 240 atleti in rappresentanza di 28 società sportive isolane, nel quale il sodalizio olmedese ha ottenuto quattro medaglie d'oro, quattro d'argento e tre di bronzo, classificandosi quinto nell'elenco società. «Un fine anno all’insegna della continuità di risultati, la conferma dell’enorme potenziale di talenti a disposizione nelle società olmedese e dell’ottimo lavoro quotidiano profuso dai nostri atleti in palestra – dichiara il direttore tecnico Stefano Piras - siamo soddisfatti ed fieri dei grandi progressi e degli importanti risultati conseguiti dai giovani atleti impegnati nell’ultima gara stagionale conclusasi con un ottimo risultato portando a casa undici medaglie. Risultato che da continuità ai prestigiosi risultati conseguiti nella stagione 2016/17, nella quale i nostri atleti sono saliti sul podio per centottantanove volte, conquistando settantaquattro medaglie d’oro, cinquantanove d’argento e cinquatasei di bronzo, risultati che esaltano la comunità olmedese e non solo fornendo una forte motivazione a tutti i nostri atleti, che con continuità ed incensante impegno negli allenamenti preparano al miglio le proprie performance».

Un fine stagionale, che ha visto gli olmedesi protagonisti a San Sperate. Le medaglie d'oro sono arrivate da Federica Zedda (le Cadetta B, –33kg. rosse/nere), Angela Palomba (Esordiente A, –30kg. verdi/blu), Gabriele Canu (Esordiente A, –37kg. verdi/blu) e Fabrizio Moro (Esordiente A, –30kg. verde/blu), vincente per un punto sul compagno di palestra Matteo Carta. Argento anche per Matteo Piras (Esordiente A, –27 kg, verdi/blu), Joele Piga (Esordiente A, –30kg. verdi/blu) e Salvatore Pala (Cadetti B, –30 kg. verdi/blu).

Medaglie di bronzo per Luca Mannu (alla sua prima gara come cintura rossa ha messo in campo una buona prestazione di carattere e condizione mentale positiva), Davide Manos (nella categoria rosse/nere) e Fabrizio Calaresu (si è dovuto accontentare del terzo posto a causa di un’improvvisa sindrome influenzale). I prossimi impegni della Taekwondo Olmedo sono domenica 21 gennaio ad Oristano, per il Campionato Regionale Forme; domenica 28 gennaio, tredici atleti saranno candidati per il conseguimento del grado di cintura nera; da sabato 3 a lunedì 5 febbraio, a Busto Arsizio, per l’Internazionale Isubria Cup 2018, con 1220 iscritti; domenica 25 febbraio, all’ottavo torneo la Lanterna di Genova.

(PhotoGrid)

Commenti

Vedi su Alguer.it









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie