sardanews

Arriva "Fantulin" e Alghero si trasforma in un grande laboratorio artigiano

D’ora in poi il progetto di Alghero come un grande laboratorio a cielo aperto per la creatività, l’arte, l’espressività, il recupero di quel senso di comunità che si va un po’ perdendo e la rioccupazione di spazi pubblici sempre più impersonali, anonimi, disabitati, ha un alleato in più. Il “chiodo fisso” di Mamatita Festival, la riuscitissima manifestazione di arte di strada e discipline di circo contemporaneo, ideato e organizzato da Spazio T per la direzione artistica di Chiara Murru, con il sostegno di Comune di Alghero, Fondazione Meta e alcuni partner privati, porta per la prima volta in Sardegna l’associazione Fantulin.

Direttamente dalle campagne della provincia fiorentina sbarcano oggi nel centro di Alghero gli eredi di Mauro Medeot, capostipite di una dinastia di artigiani ambulanti che si dedicano alla realizzazione di giochi, burattini e spaventapasseri in giro per le piazze di mezza Italia. Mauro Medeot, 65 anni, è l’inventore di un progetto artistico che – per come è strutturato – è unico nel suo genere. Ma è la sua storia a essere unica: andato via dal Veneto nei primi anni Ottanta per cercare una vita più libera e meno conformista in una Toscana che all’epoca sembrava un miraggio per tutti i sognatori, Mauro Medeot ha trovato l’amore e la sua base a Dicomano, a pochi chilometri da Firenze. Diviso tra il suo lavoro e il desiderio di passare più tempo con i suoi quattro figli, ha deciso di mischiare le due cose e di reinventarsi l’esistenza, tramandando questa passione/professione anche al suo secondo figlio, Eneas Medeot, che da oggi girerà per le piazze di Alghero con uno stuolo di artisti/artigiani e un carico di legni e materiali da riciclo presi dalle falegnamerie delle sue parti, per coinvolgere bambini e genitori algheresi in un’esperienza irripetibile.

Domani 5 gennaio dalle 11 il furgoncino dell’associazione “Fantulin”, che in veneto arcaico significa fanciullo, bambino, sarà in largo San Francesco con “Teste di legno”. Insieme a mamme e babbi, i bimbi algheresi potranno armeggiare con gli attrezzi portati dai maestri artigiani di Fantulin per realizzare i propri burattini. Sabato dalle 14.30 in piazza Civica e domenica ancora dalle 11 in piazza Sulis, invece, l’appuntamento è con “La bottega di Geppetto”, il laboratorio dedicato alla costruzione di giocattoli con materiali da riciclo di falegnameria. AI termine dei laboratori, i piccoli autori di burattini e giochi potranno portare con sé le loro realizzazioni.

Vedi su Algheroeco









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie