Frenata su doppia preferenza,si va al 21

© ANSA

Altra fumata nera sulla doppia preferenza di genere. Il Consiglio regionale della Sardegna ha deciso di rinviare il voto sullo stralcio al 21 novembre alle 16. Il motivo? Un emendamento all'articolo 1 che prevede la parità di genere nella compilazione delle liste, sul quale in Aula non è stato raggiunto un accordo.

Il presidente del Consiglio, Gianfranco Ganau, ha chiesto ai membri dell'Assemblea di scegliere se procedere alla votazione dello stralcio non emendato - quindi di votare sulla possibilità concessa agli elettori di esprimere due preferenze - o di optare per il ritorno di tutto il testo in commissione Autonomia, per un approfondimento sull'emendamento in questione.

Grazie al voto di Pd, Forza Italia, Udc, Psd'Az e Fratelli d'Italia è passata la seconda ipotesi e Ganau ha aggiornato i lavori a martedì 21. A poco è servito il pressing, anche con la presenza oggi in Aula, dei Comitati di donne che chiedono l'introduzione della doppia preferenza di genere nella legge elettorale statutaria.   

Fonte: Ansa



Condividi la notizia con i tuoi amici sui social network Facebook e Twitter
Condividi su Facebook











Per vedere tutte le notizie dalla Sardegna, metti mi piace alla nostra pagina facebook

Su questo sito utilizziamo cookie di profilazione di terze parti. Cliccando in un punto qualsiasi dello schermo, effettuando un’azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta la Cookie Policy