sardanews

Doppia preferenza: si vota lo stralcio

Doppia preferenza: si vota lo stralcio

E' il giorno della verità. Questa mattina il Consiglio regionale si riunisce per votare il testo con lo stralcio per introdurre la doppia preferenza di genere nella legge elettorale della Sardegna.    Se l'operazione va in porto ogni elettore avrà diritto ad esprimere due preferenze, nel qual caso dovranno essere di sesso diverso. Al testo sarà presentato un emendamento che prevede la parità di genere anche nella compilazione delle liste che dovrà essere garantita per il 50%.    C'è molta attesa, comunque. Quattro anni fa, era il 12 novembre 2012, la doppia preferenza venne presentata sotto forma di emendamento e bocciata con il ricorso al voto segreto. E' molto difficile che la stessa cosa possa accadere oggi in Aula, anche perché è stata la conferenza dei capigruppo a decidere alla fine per l'approdo. Eppure il livello di attenzione è alto, soprattutto da parte delle associazioni che in tutti questi mesi hanno dato battaglia per l'affermazione del principio.    Presenti in tribuna tante rappresentanti dei movimenti, da Heminas a Coordinamento 3, da Meglio in due fino a Ados, Associazione donne sardiste. Queste ultime, in particolare, chiedono "pragmatismo e immediatezza, responsabilità e coerenza istituzionale, dignità e non umiliazione".

Fonte: Ansa












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie