sardanews

Pump Track, parchi e piattaforma-piscina: ecco la Sant’Elia del futuro

image

È partita la gara per il Pump Track. Verrà data in concessione un’area di 5 mila metri quadrati accanto all’Arena Sant’Elia per creare uno spazio dedicato alle gare acrobatiche in bici. Ma fa tutto parte di un progetto più ampio che vede una rivoluzione sul lungomare di Sant’Elia: col porticciolo, il nuovo mercato, il nuovo ponte sul canale e il parco degli anelli con la piattaforma/piscina fluttuante sul mare.

Davanti all’Arena, un’area pic nic e accanto allo spazio concerti, su via Vespucci, ecco l’aea per il pump track. Attualmente è un terreno incolto. Qui è stata individuata un’area di circa 5 mila di superficie mq, adiacente all’Arena Grandi Eventi, da destinare alla realizzazione di un impianto per biciclette BMX per l’attività sportiva, del “pump track”, disciplina sportiva che da qualche anno fa parte del programma olimpico (nella specialità BMX racing).

La pista per l’attività di pump track è caratterizzata da una superficie ondulata, larga almeno 1,50 m, dotata di tratti rettilinei e curvilinei, che può essere realizzata appositamente in vari materiali. Può essere realizzata in terra (deve essere pulita da ogni sasso, drenante e perfettamente omogenea e compattata) fino a strutture prefabbricate in legno, con costi di realizzazione più alti

E’ prevedibile che il concessionario possa poi realizzare alcuni fabbricati esclusivamente a servizio dell’attività sportiva (spogliatoi, servizi igienici, club house con un modestissimo punto bar, segreteria, ufficio, magazzini, officina riparazioni ed ambienti per l’ospitalità di custodia. Ma è “severamente vietata” la realizzazione di ambienti destinati ad un punto di ristoro ed “ad altre attività che travisano lo spirito di affidamento e d’erogazione dei servizi della presente concessione”

Ma il Comune affiderà al futuro concessionario la gestione dei locali in parte già realizzati ed in corso di realizzazione presso il lungomare ed il parco di Sant’Elia, destinati ad un modesto punto di ristoro e servizi igienici.

Accanto all’area Pump Track un parco giochi per bimbi, parco per cani, giochi d’acqua e campi sportivi vari. Quindi un anfiteatro per modesti spettacoli e il grande parco degli anelli che comprende anche una radura verde e il prato spiaggia.

Nell’area spazio anche a due percorsi pedonali ciclabili (carrabili per i veicoli d’emergenza) e un bar ristorante e una romantica passeggiata su tutto il lungomare. Spazio anche al porticciolo della piccola pesca. Verrà riqualificato il mercato che sarò suddiviso in spazio per frutta e verdura e spazio per il pesce fresco. E dietro il Lazzaretto verrà riqualificata la collina che sovrasta la galleria sottorranea utilizzata come rifugio nell’ultimo conflitto mondiale.

La riqualificazione dell’area passa anche da nuove infrastrutture. Verrà sistemato il canale di San Bartolomeo (costruzione di un pergolato per la zona d’ombra, regolarizzazione profilo canale e sistemazione oleodotto militare e nuovo ponte ciclo pedonale). Spazio anche alla piattaforma fluttuante/piscina.

L'articolo Pump Track, parchi e piattaforma-piscina: ecco la Sant’Elia del futuro proviene da Casteddu On line.

image

Vedi su CastedduOnLine









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie