sardanews

Eurallumina: ultimatum alla Regione

image

(ANSA) - CAGLIARI, 6 NOV - Dopo 40 mesi, 1.207 giorni di attesa per la conclusione della procedura per le autorizzazioni al riavvio dell'Eurallumina di Portovesme, scatta la mobilitazione dei lavoratori del Sulcis. Domani alle 8.30 le tute verdi si ritroveranno a Cagliari, in viale Trento per un breve corteo per raggiungere il palazzo della Regione.    "E' assurdo, incredibile e pericoloso, che dopo 40 mesi, dopo ogni tipo di approfondimento e il rispetto di tutti i passaggi tecnico-procedurali non si sia ancora arrivati alla definitiva delibera regionale - osserva la Rsu - E' assurdo, per il futuro del comparto industriale del nostro Paese, della Sardegna e del nostro territorio, che tutti gli accordi sottoscritti, in otto anni, dai rappresentanti dello Stato, Regione e enti locali, vengano invalidati. Chiediamo a tutti, nel pieno rispetto delle loro competenze, che, insieme al rigoroso rispetto delle norme, si applichi il principio fondamentale del buon senso", osservano gli operai, che sono pronti a forme di lotta più dure.    I rappresentanti dei lavoratori ricordano che "al termine della conferenza dei servizi dell'8 febbraio 2017, la Rusal- Eurallumina, volontariamente proponeva di fornire ulteriore documentazione a chiarimento e completamento del progetto, cosa che avveniva il 16 maggio 2017: da allora sono passati altri 170 giorni - sottolineano - e crediamo sia arrivato il momento per indicare una data certa per la predisposizione degli atti propedeutici alla delibera regionale per le autorizzazioni ambientali. Tali provvedimenti non potranno pervenire oltre la scadenza del 2017 - spiegano - A rischio c'è anche il sostegno ai lavoratori e alle loro famiglie in termini di ammortizzatori sociali", una situazione evidenziata lo scorso ottobre al ministro del lavoro Giuliano Poletti.(ANSA).   

Fonte: Ansa









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie