sardanews

Concorso dirigenti: domande entro l´8 novembre

«Nella prossima primavera, previsto l´avvio della procedura per l´assunzione dei funzionari», annuncia l´assessore regionale degli Affari generali Filippo Spanu

image

CAGLIARI - Ancora pochi giorni per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso per l'assunzione di venti dirigenti nell'Amministrazione, negli enti e nelle agenzie della Regione autonoma della Sardegna. Le richieste possono essere presentate fino alle 23.59 di mercoledì 8 novembre. L'assessore regionale degli Affari generali Filippo Spanu, nel corso di cinque distinti incontri pubblici, a Cagliari ed a Sassari, ha presentato il bando ai funzionari regionali ed agli ordini professionali. L'ultimo momento di confronto che si è svolto a Cagliari, nella sede dell'Ordine degli ingegneri, era rivolto a tutti gli albi professionali alla presenza ingegneri, architetti, avvocati e commercialisti che hanno manifestato apprezzamento per le volontà della Giunta di dare risalto pubblico alla selezione.

«E' stato un dialogo utile, un approfondimento necessario sui contenuti del bando per chi già lavora all'interno dell'Amministrazione e per i professionisti ed i dipendenti del settore privato che vogliono offrire il loro contributo alla crescita dell'amministrazione regionale. Abbiamo raccolto rilievi e preziose indicazioni su cui faremo le opportune valutazioni». Agli ordini professionali, Spanu ha detto che «è fondamentale che la Regione si apra all'esterno e si avvalga dell'apporto dei professionisti che hanno maturato solide competenze». Inoltre, l'esponente della Giunta ha anticipato che nella prossima primavera sarà pubblicato il bando per l'assunzione di nuovi funzionari e ricordato che è stata avviata la procedura concorsuale per le categorie protette ed è in pieno svolgimento la fase delle stabilizzazioni dei precari in attuazione della legge n.37 approvata dal Consiglio regionale nel dicembre 2016.

Il concorso per l'assunzione di venti dirigenti, suddiviso in cinque ambiti, sarà caratterizzato da due prove scritte e da una prova orale. La prima, comune a tutti gli ambiti e basata sulla verifica delle attitudini al ruolo dirigenziale, avrà un peso particolare nella valutazione finale della commissione. Il test è incentrato sugli aspetti che riguardano la capacità di effettuare scelte, di guidare un gruppo di lavoro e di trovare soluzioni relative all’organizzazione di strutture complesse favorendo l’innovazione, la semplificazione e l’ottimizzazione dei processi decisionali. Se le domande di partecipazione dovessero superare di almeno dieci volte il numero dei posti messi a concorso, nei rispettivi ambiti, si procederà con una prova preselettiva con cento quesiti a risposta multipla, a correzione informatizzata. La comunicazione sulla preselezione verrà pubblicata sul sito internet istituzionale della Regione mercoledì 13 dicembre. Ogni concorrente può partecipare ad un solo ambito, con domanda da inoltrare esclusivamente on-line, tramite il link disponibile sul sito della Regione, nella sezione Servizi al cittadino-Concorsi, selezioni, mobilità e comandi. Nella guida, disponibile nello stesso sito, sono contenute le indicazioni per la corretta compilazione e presentazione della richiesta.

Nella foto: uno degli incontri

Commenti

Vedi su Alguer.it












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie