sardanews

anziano si spara col fucile

Dramma nel parco di San Gavino a pochi metri dalla Basilica. Un uomo di 86 anni di Porto Torres ma originario di Aggius si è tolto la vita sparandosi sotto il mento con un fucile a canne mozze

image

PORTO TORRES - Dramma nel parco di San Gavino a pochi metri dalla Basilica. Un uomo di 86 anni di Porto Torres ma originario di Aggius si è tolto la vita sparandosi sotto il mento con un fucile a canne mozze. E’ successo poco dopo le ore 12 quando l’uomo dopo essersi seduto in una panchina pic-nic all’ingresso del parco davanti al muraglione della chiesa ha piazzato l’arma - un fucile vecchio modello - fra le gambe ed ha fatto partire un colpo proprio sotto il mento.

Lo sparo ha attirato l’attenzione delle persone che in quel momento si trovavano nel parco, un luogo pubblico dove giocano i bambini. Alcuni passanti hanno visto il fumo che fuoriusciva dal fucile ed hanno intuito la tragedia. Immediatamente sono state allertate le forze dell’ordine. Sul posto oltre i carabinieri e la polizia di Porto Torres sono intervenuti anche gli agenti della polizia scientifica per i dovuti accertamenti.

L’anziano signore portava con sé i documenti d’identità e alcune fotografie custodite all’interno di una busta della spesa insieme all’arma che aveva avvolto accuratamente con un foglio di giornale per tenerla nascosta. Addosso anche un biglietto con un messaggio. Prima del gesto estremo si era recato in chiesa ed aveva acceso una candela. Il corpo è stato poi trasportato all’Istituto di medicina legale per l’autopsia.

Vedi su Alguer.it









Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie