sardanews

Premiato a Londra il vino Akènta - Cronaca

ALGHERO. Sale sul podio l’ultimo prodotto della Cantina di Santa Maria La Palma. Il vermentino spumante Akènta prodotto nella piana della Nurra si è infatti aggiudicato la medaglia di bronzo nel concorso internazionale Global Sparkling Masters 2017, svoltosi recentemente a Londra. Il Global Sparkling Masters è un concorso organizzato dalla rivista The Drink Business, una delle più autorevoli testate mondiali del settore wine & beverage, e si tratta di un riconoscimento di particolare prestigio piuttosto ambito tra i produttori vitivinivoli a ogni livello. Tra l’altro l'iniziativa è dedicata esclusivamente ai vini frizzanti, un settore che in questo momento sta raccogliendo gradimento nel mercato internazionale. La medaglia di bronzo costituisce dunque oltre che motivo di orgoglio per lo staff della Cantina, dal consiglio di amministrazione presieduto da Mario Peretto, al marketing, direzione, enologi e per i 300 soci conferitori, anche un veicolo non trascurabile sul piano della commercializzazione. Tra l’altro l’assegnazione è avvenuta in un contesto decisamente prestigioso: al concorso hanno partecipato infatti le migliori cantine provenienti da tutto il mondo. I vini sono stati valutati da una giuria composta da Masters of Wine, Master Sommelier, buyers, giornalisti e autorevoli professionisti del settore.Il frizzantino Akènta ha ottenuto il punteggio di 85, inserendosi tra i migliori vini spumanti della sua categoria. Il prodotto è entrato in competizione con quelli analoghi provenienti da cantine italiane, francesi e internazionali.Va ricordato che lo spumante della Cantina giunge da uve di vermentino selezionate, coltivate all’interno dei vigneti ospitati nei terreni del Parco Naturale di Porto Conte. L’Akènta è inoltre il primo vino a ricevere il titolo di “Prodotto della Rete dei Parchi”.E sempre in tema di ambiente e natura va segnalato che è il protagonista principe della prima cantina subacquea della Sardegna, allestita a 40 metri di profondità, dove procede alla fase di affinamento nella versione di “Akènta Sub”.Gianni Olandi

vedi su La Nuova Sardegna












Sarda News

Offerte di Lavoro in Sardegna

Sinnai Notizie